Mass Effect: il nuovo titolo si lega sia a Mass Effect 3 che ad Andromeda? Il trailer nasconde più di un indizio

Lo sfortunato capitolo non sarà dimenticato?

Durante i Game Awards 2020, Bioware ha presentato un teaser trailer che confermava il ritorno di Mass Effect, con un futuro capitolo per console next-gen.

Nonostante il trailer in questione fosse parecchio breve, esso era pregno di indizi e citazioni che fanno chiaro riferimento alla trilogia principale della serie, con protagonista il Comandante Shepard. Basti pensare solo all'Asari visibile a fine trailer, confermata dagli sviluppatori come Liara, una dei nostri compagni durante il primo e il terzo Mass Effect.

Sulla base di ciò, è logico supporre che il prossimo Mass Effect sarà un sequel stretto di quella trilogia, ignorando completamente gli eventi di Mass Effect Andromeda, l'ultimo e più sfortunato capitolo, vero?

Forse non del tutto: alcuni videogiocatori hanno infatti scoperto, in quello stesso teaser trailer, alcuni elementi che fanno palese riferimento ad Andromeda. Innanzitutto, abbiamo la presenza della vera e propria galassia di Andromeda a inizio video, mostrata insieme alla Via Lattea.

Altro dettaglio su cui molti si sono concentrati sono anche le misteriose figure dietro Liara, visibili per una frazione di secondo prima della fine del trailer. La silhouette di alcuni di loro è abbastanza distintiva per identificarli come Salarian e Krogan, ma qualcuno ha dei dubbi sulle restanti.

La stessa immagine è visibile, più chiaramente, anche sul sito di Bioware dove, nonostante non sia identica, presenta anch'essa delle ombre non meglio definite. Molti sostengono si tratti di un'Angara, una razza introdotta per la prima volta in Mass Effect Andromeda e questo confermerebbe ulteriormente il collegamento.

Attenendoci alla lore di Mass Effect fino ad ora, possiamo dare per scontato che il sequel sarà ambientato nella Via Lattea, dato che Liara si trova su un cumulo di Razziatori distrutti e tali predatori non sono mai giunti ad Andromeda. Purtroppo, non possiamo determinare con precisione la collocazione di questo Mass Effect nella timeline ufficiale, dato che le asari come Liara possono vivere per oltre 1000 anni. Potrebbe essere un sequel di trilogia e Andromeda, come un mid-quel a cavallo fra i due.

me1
me2

Inoltre, domanda ancora più importante, se i Razziatori sono andati distrutti, significa che solo due dei tre possibili finali di Mass Effect 3 sono da considerarsi canonici? Oppure il gioco avrà un inizio diverso a seconda delle nostre precedenti scelte?

Qual è la vostra opinione? Secondo voi questo fantomatico Mass Effect 5 sarà veramente un sequel anche di Andromeda, oppure sarà un prequel-ponte che lo collegherà alla trilogia di Shepard?

Fonte: Kotaku

Contenuti correlati o recenti

Elden Ring è stato progettato per stressare meno i giocatori senza ridurre la difficoltà dei nemici

FromSoftware non vuole stressare troppo i giocatori di Elden Ring ma il grado di sfida non sarà ridotto.

Mass Effect Legendary Edition è l'offerta di Amazon assolutamente da non perdere

Un motivo in più per acquistare Mass Effect Legendary Edition.

Elden Ring e George R.R. Martin? Brandon Sanderson, autore di Mistborn 'critica' la scelta

"Dovevano scegliere me per Elden Ring!" afferma scherzosamente.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza