Ghost of Tsushima: i fan del gioco sono riusciti a riparare l'isola nel mondo reale con il crowdfunding!

Raccolto il 500% dell'obbiettivo richiesto!

Quando Ghost of Tsushima di Sucker Punch Production è stato annunciato per la prima volta durante la Paris Games Week nel 2017, le prime impressioni sono state più che positive. Il trailer del gameplay pubblicato l'anno successivo durante l'E3 ha aumentato l'hype e quando è uscito, il gioco ha raccolto un numero impressionante di fan lungo tutto il globo. Ebbene, a quanto pare il titolo di Sucker Punch è riuscito a fare anche del bene, dato che i fan si sono uniti per finanziare la riparazione di una porta sacra danneggiata durante il tifone nell'isola di Tsushima.

A settembre, una porta torii accanto al santuario Watatsumi sull'isola di Tsushima è stato distrutto da un tifone, che ha causato il maggior danno alle Filippine, un paese che aveva già subito due tifoni su larga scala pochi mesi prima. Due mesi dopo, è iniziata una campagna di crowdfunding su Campfir, l'equivalente giapponese di siti web come Kickstarter. L'obiettivo iniziale per il crowdfunding era di 5 milioni di yen o circa $ 47.000.

La campagna è stata creata nella speranza di raccogliere abbastanza soldi per ripristinare il torii e costruirne uno nuovo al suo posto. La popolarità e l'amore per Ghost of Tsushima hanno svolto un ruolo significativo nel successo del crowdfunding, raccogliendo 27.103.882 yen in totale, praticamente il 500% dell'importo originale. Il totale del finanziamento infatti ammonta a $ 259.893.

got

La costruzione della nuova porta torii includerà un santuario composto dal nome dei sostenitori che hanno donato 10.000 yen o più. Lo sviluppo inizierà ad aprile di quest'anno, una volta che tutti i budget saranno stati contabilizzati a marzo.

Fonte: Siliconera

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza