Star Wars Jedi: Fallen Order diventa next-gen su PS5 e Xbox Series X/S con i 60 fps e non solo

Una galassia lontana lontana e più dettagliata.

In attesa di notizie sul suo potenziale sequel, Star Wars Jedi: Fallen Order si è appena aggiornato sulle console next-gen PlayStation 5 e Xbox Series X/S, proprio per migliorare l'esperienza grafica su queste piattaforme.

Senza preavviso, Respawn ha pubblicato oggi un nuovo aggiornamento per il gioco, che ne migliora le prestazioni su PS5 e Xbox Series S e X. Per la console di Sony dobbiamo quindi aspettarci un framerate che ora gira a 60 fps su PS5, contro i 45 fps in precedenza, oltre a una risoluzione stabile di 1200p.

Per Xbox Series S bisognerà accontentarsi dei 60 fps, mentre Xbox Series X avrà diritto a questo nuovo framerate oltre che a una risoluzione dinamica oscillante tra 1080p e 1440p in modalità Performance. In modalità Normale, si avrà una risoluzione tra i 1512p ed i 2160p. Star Wars Jedi: Fallen Order è attualmente incluso in Game Pass poiché EA Play si è unito all'offerta di Microsoft, quindi potete tranquillamente provare il titolo di Respawn senza spendere soldi.

sw

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: Push Square

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 conferma l'uscita dell'agognato aggiornamento next-gen e un'altra patch importante

Finalmente sappiamo quando Cyberpunk 2077 riceverà il suo upgrade per PS5 e Xbox Series X/S.

Child of Light 2 bloccato da Ubisoft? Il creatore parla di un crossover

Il futuro di Child of Light sembra meno roseo di quanto sperassimo.

The Legend of Zelda Breath of the Wild la folle offerta di uno youtuber, 10.000$ a chi sviluppa il multiplayer

Un fan offre questa cifra a chiunque svilupperà la modalità in Breath of the Wild.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza