I 10 prodotti tecnologici pił interessanti del CES 2021

Mascherine RGB, chewing gum da gaming e... sedie OLED!

Sebbene l'edizione di quest'anno del CES sia stata trasformata dalla solita fiera di Las Vegas ad una serie di trasmissioni in streaming da gustarsi nella comodità di casa, non sono mancati i consueti annunci tecnologici, talvolta strabilianti, talvolta piuttosto bizzarri. Anche AMD e Nvidia hanno avuto il loro spazio all'interno dell'evento ma hanno deciso di condurre presentazioni più sobrie che ruotavano attorno a tecnologie più tradizionali come schede grafiche e processori.

In questo articolo abbiamo raccolto le novità più accattivanti ed abbiamo stilato la nostra lista definitiva. Senza ulteriori indugi, dunque, ecco i 10 prodotti tecnologici più interessanti annunciati al CES 2021.

1. Asus ROG Flow X13 - laptop da gaming convertibile

Asus ha portato un autentico terremoto allo show di quest'anno, con una pletora apparentemente infinita di laptop da gaming, monitor, schede madre e periferiche varie. Per noi, però, il punto più alto della loro offerta è stato il ROG Flow X13, un laptop pensato per il gaming con schermo da 13 pollici e ben tre schede grafiche (!!). Potrete scegliere tra la grafica integrata Vega sul processore Ryzen 5980H, una GPU GTX 1650 interna oppure una piccola RTX 3080 esterna.

L'ultima opzione è disponibile solo acquistando la periferica 2021 ROG XG Mobile che raddoppia il prezzo del prodotto ma che offre accesso a performance incredibili in un design super-compatto. Il dock aggiuntivo, inoltre, fornisce diverse porte USB per connettere periferiche extra: non male per un oggetto più piccolo dell'alimentatore medio per PC portatili.

Ci sono anche tanti altri aspetti lodevoli del ROG Flow X13, tra cui una cerniera che permette di ruotare lo schermo di 360°; la possibilità di scegliere tra la visualizzazione in 4K e quella in 1080p a 120Hz sul display 16:10; memoria LPDDR4X ad alte prestazioni e alimentazione veloce 100W tramite USB-C. Ovviamente, si tratta di un prodotto venduto ad un prezzo molto elevato ma il Flow X13 è un laptop formidabile che vale la pena conoscere.

Se cercate qualcosa di più tradizionale, invece, Asus ha aggiornato la sua gamma di laptop Zephyrus G14 implementando CPU Ryzen 5900HS e schede grafiche RTX 3060. C'è anche il nuovo G15 da 15 pollici che può equipaggiare fino alla RTX 3080 oppure il più economico Tuf F15 con processore Intel di undicesima generazione e schede grafiche fino alla RTX 3070.

2. Razer Project Hazel - mascherina smart

Razer è un'azienda conosciuta per i suoi concept avveniristici e leggermente irrealistici presentati ogni anno al CES. Il 2021 non fa differenza. Project Hazel è stata annunciata come 'la mascherina più smart al mondo', equipaggiata con un respiratore chirurgico N95, un sistema di ventilazione attiva, pulizia tramite raggi UV ed un amplificatore della voce. Il design è semplicemente fantastico e mostra una porzione trasparente a livello della bocca che può aiutare gli interlocutori a leggere il labiale o comprendere meglio le espressioni facciali. C'è anche una luce integrata per permettere alle persone di vedere il vostro viso anche al buio. Oh, e c'è anche un sistema di illuminazione RGB perché saremmo rimasti molto delusi del contrario.

Ci sono pochi prodotti annunciati al CES che ci hanno fatto esclamare: "wow, ne voglio assolutamente uno", ma per Project Hazel facciamo volentieri un'eccezione. Se dobbiamo continuare a combattere il COVID per le settimane e i mesi a venire, preferiremmo farlo con una maschera ricaricabile che ricambia continuamente l'aria, può essere illuminata in milioni di colori diversi e amplifica la nostra voce. Razer, prendi i nostri soldi.

3. LG LG27GP950 4K - monitor HDMI 2.1 160Hz

lg_monitor

"Qual è il miglior monitor HDMI 2.1?"

Questa è una domanda che ci viene posta spesso dal lancio di Xbox Series X e PS5 ma l'unica risposta possibile è che non ce ne sono (se non contiamo LG CX OLED da 48 pollici come 'monitor'). Nei prossimi mesi, tuttavia, i display HDMI 2.1 inizieranno ad arrivare sul mercato e il più entusiasmante che abbiamo visto finora è indubbiamente l'LG27GP950.

Si tratta di uno schermo con risoluzione 4K che può essere overclockato per passare dal refresh rate nativo di 144Hz fino a visualizzare 160Hz, un nuovo record per i monitor 4K. Tramite l'HDMI sareste limitati a 120Hz in 4K ma avrete a disposizione tutte le feature dell'HDMI 2.1 come la modalità Bassa Latenza Automatica e il VRR, supportato da Xbox Series X/S. C'è anche il supporto al G-Sync e al FreeSync per utilizzare il monitor al meglio con le GPU AMD e Nvidia. Il pannello Nano IPS impiegato, infine, soddisfa gli stringenti requisiti per lo standard DisplayHDR 600, il che significa che può raggiungere i 600 nit di luminosità e trarre il massimo dalla tecnologia HDR.

Naturalmente, l'LG27GP950 non sarà l'unico schermo HDMI 2.1 ad arrivare sul mercato quest'anno. C'è, ad esempio, l'Eve Spectrum, che abbiamo avuto modo di provare recentemente (purtroppo senza supporto all' HDMI 2.1) o altri modelli come l'Asus PG32UQ, un monitor HDMI 2.1 da 32 pollici che potrebbe essere la scelta migliore per chi ha a disposizione un budget più elevato e spazi più ampi. Siamo sicuri che ci saranno anche tante altre opzioni che potranno accontentare chiunque stia cercando il miglior schermo da abbinare a PS5 o Xbox Series X/S.

4. LaVie Mini (e Lenovo ThinBook Plus Gen 2) - laptop singolari

lavie

Lenovo, in collaborazione con NEC, ha portato all'evento il bellissimo concept di un PC da gaming che ricalca le caratteristiche di Nintendo Switch: il LaVie Mini. Quest'ultimo è un dispositivo con schermo touchscreen da 8 pollici e risoluzione 1080p, equipaggiato con processore Intel di undicesima generazione e chip grafico Iris XE. La cosa più interessante, tuttavia, è che può essere utilizzato come device portatile ma anche collegato ad un dock per sfruttarlo come se fosse un laptop in miniatura. Sembra voler proporre un'esperienza simile a quella del GDP Win Max, un PC dal form factor particolare con gamepad integrato.

thinbook

Lenovo, comunque, ha anche alzato il sipario su alcuni prodotti più tradizionali che hanno catturato la nostra attenzione: il ThinBook Plus Gen 2, un portatile con display touch e-ink da 12 pollici sul retro dello schermo normale. La superficie e-ink è più grande e presenta una risoluzione e un refresh-rate più elevato dello scorso modello, il che apre la strada ad un utilizzo più intensivo per la scrittura delle note o la consultazione del calendario. Questi pannelli a inchiostro elettronico sembrano sempre in procinto di uscire dall'ambito degli e-reader ed esplodere in altri campi di utilizzo: sarà questo il prodotto che li porterà al successo nel mondo dei laptop?

5. LG A1 - il primo OLED accessibile a tutti?

lg_a1

Negli ultimi due anni, LG prodotto alcuni dei migliori TV 4K da gaming disponibili in commercio grazie a pannelli OLED incredibili e alla volontà di includere feature pensate per i videogiochi come la frequenza di aggiornamento a 120Hz, il supporto al VRR e l'inclusione di porte HDMI 2.1. Il nuovo A1 OLED, invece, rinuncia a gran parte di queste caratteristiche arrivando sul mercato con un display a 60Hz privo del supporto al Variable Refresh Rate e dotato di porte standard HDMI 2.0.

Per quanto ciò possa sembrare deludente, la sola esistenza dell'A1 suggerisce che i TV OLED potrebbero diventare molto più accessibili dei predecessori della gamma BX, permettendo ad una nuova fetta di pubblico di sperimentare i benefici della tecnologia OLED: contrasti elevatissimi, ampi angoli di visuale, tempi di risposta estremamente ridotti e tanto altro. Tutto questo potrebbe rappresentare un balzo in avanti notevole per la fruizione di videogiochi, film e programmi TV. La prospettiva di un televisore OLED venduto al di sotto della soglia dei 1000€, dunque, è assolutamente allettante.

6. HyperX Alloy Origins 60 - tastiera meccanica

origins

Sì, l'HyperX Alloy Origins 60 è solo una piccola tastiera, ma è meravigliosa. Questi design ristretti (il 60% dello standard) sono parecchio in voga tra gli appassionati di tastiere ma, nel 2021, potrebbero divenire prodotti molto richiesti anche nel mercato di massa. L'idea è che queste tastiere compatte possano ridurre l'ingombro sulla scrivania in modo da lasciare più spazio per il mouse senza rinunciare ai tasti essenziali per il gaming (il resto è accessibile tramite il tasto Funzione).

L'Alloy Origins 60 presenta keycap PBT di serie e switch rossi lineari HyperX oltre a un cavo USB-C removibile e tasti riprogrammabili. Il prezzo della Alloy Origins 60 si aggira sui 100€, un costo inferiore rispetto alla Fnatic Streak 65 (110€) o alla Razer Huntsman Mini (120€), perciò, se la qualità dovesse essere quella tipica delle proposte HyperX, potremmo essere di fronte ad un concorrente forte nel mercato delle tastiere di dimensioni ridotte.

7. LG UltraFine OLED Pro - monitor 4K per PC

L'OLED è il futuro. Certo, ci sono ancora problemi che riguardano i fenomeni di burn-in e i Mini TV LED sono ancora piuttosto interessanti ma, dopo aver provato uno schermo OLED per giochi e film, è difficile tornare a un LCD vecchia scuola. Ecco perché siamo stati felicissimi di vedere l'UltraFine OLED Pro di LG, un monitor 4K da 32 pollici con pannello OLED. È un prodotto dalle dimensioni più gestibili rispetto alle proposte precedenti (come il TV LG CX da 48 pollici) ed è dotato di ingressi più utili come il DisplayPort e l' USB-C con Power Delivery 90W./p>

Non sarà venduto, ovviamente, ad un prezzo economico (i display UltraFine non lo sono mai) ma segna un importante primo passo verso la realizzazione di schermi OLED per PC desktop. Questa potrebbe essere una scelta fantastica per designer e creatori di contenuti che saranno in grado di utilizzare l'elevata densità di pixel e l'eccellente precisione del colore. LG Display, parte dello stesso conglomerato industriale di LG Electronics, produrrà diversi display da 20/32 pollici nel prossimo anno e speriamo che il maggior numero possibile possano offrire pannelli di questo genere. Non aspettatevi prezzi accessibili, però!

8. XPG Mana - chewing gum alla caffeina

gum

XPG ha presentato diversi modelli di SSD interni ed esterni (tra cui alcuni esemplari PCIe 4.0 che dovrebbero essere sufficientemente veloci da funzionare come memoria aggiuntiva per PS5) ma c'è qualcos'altro che ha catturato il nostro interesse: il loro chewing gum da gaming composto da ingredienti come caffeina, luteina e menta. Sebbene Razer sia stata, tecnicamente, la prima compagnia tecnologica a sperimentare gomme da masticare per il gaming e Acer stia producendo l'energy drink Predator Shot da qualche tempo, la prospettiva di un chewing gum alla caffeina appare quanto meno invitante.

9. Razer Project Brooklyn - la sedia da gaming definitiva

Sì, Razer appare ben due volte in questa lista. Allo show di quest'anno, dopo averci mostrato l'accessorio definitivo per la protezione dal COVID, l'azienda ha anche rivelato Project Brooklyn, il concept di una rivoluzionaria sedia da gaming.

La poltrona appare alquanto ordinaria ad un primo sguardo ma, dopo un'attenta analisi, potrete notare che ha un piccolo tavolino per la tastiera e il mouse montato sui braccioli e... uno schermo OLED pieghevole da 60 pollici (!!) che può essere estratto da un vano posto dietro al poggiatesta. Oh, e poi c'è l'illuminazione RGB, motori aptici per la vibrazione, una seduta in fibra di carbonio e canaline per la gestione dei cavi delle vostre periferiche preferite. In un anno più tranquillo, un annuncio di questo tipo avrebbe catalizzato l'attenzione di tutti ma l'edizione del 2021 ha saputo sorprenderci anche in tanti altri modi.

10. Tutta la gamma serie 6 di TV 8K di TCL

tcl

Sapevamo di voler includere uno dei prodotti TCL mostrati al CES 2021 in questa lista ma non riuscivamo a decidere tra i loro display avvolgibili e i TV della gamma serie 6. Dopo averci pensato a lungo abbiamo deciso di optare per questi ultimi poiché sappiamo che arriveranno presto sul mercato e pensiamo che dovreste conoscerli. L'elemento più interessante è che ciascuno dei televisori della serie 6 di fascia media dell'azienda sarà con risoluzione 8K, riducendo sostanzialmente l'accessibilità degli schermi di questo tipo anche se TCL non ne ha ancora ufficializzato i prezzi finali. Questi modelli includeranno anche la retroilluminazione Mini LED di seconda generazione di TCL, una feature che i giganti come LG e Samsung stanno adottando per la prima volta in alcuni dei loro televisori in uscita nel 2021.

Il gaming in 8K è tecnicamente possibile al giorno d'oggi in alcuni giochi con DLSS su schede grafiche di fascia alta (anche se non ha molto senso), perciò potrebbe essere opportuno acquistare un TV 8K se non avete intenzione di sostituirlo nei prossimi 5/10 anni. Ad ogni modo, si tratta di prodotti affascinanti che potrebbero spianare la strada per l'8K nel mercato di massa.

Considerazioni finali

E con questo siamo giunti alla fine! L'edizione del 2021 del CES ci ha portato una miriade di prodotti entusiasmanti e diversi, intriganti concept. Nella lista che avete appena letto vi abbiamo parlato dei dieci prodotti che ci hanno colpito maggiormente ma ci sono state tante altre sorprese come il monitor curvo da 40 pollici Dell con risoluzione 5120x2160, l'SSD esterno da 4TB di WD e i nuovi laptop di Acer, Razer, Lenovo e Asus.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Will Judd

Will Judd

Senior Staff Writer, Digital Foundry  |  wsjudd

A bizarre British-American hybrid, Will turns caffeine into technology articles through a little-known process called 'writing'. His favourite games are Counter-Strike, StarCraft and Fallout 2. Will also tweets the latest tech deals at @DealsFoundry.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloI collectathon sono morti?

Un pezzo di storia dei videogiochi sta scomparendo... o forse no?

ArticoloSea of Thieves - Reloaded

Tre anni di saccheggi in mare e non sentirli.

ArticoloNarita Boy - prova

Una gemma nascosta in un mare di pixel.

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza