Street Fighter 2 festeggia 30 anni di pugni, calci e hadouken

Un picchiaduro che ha fatto la storia.

Street Fighter 2, l'amato picchiaduro retro, ha recentemente celebrato un importante traguardo. Il titolo, secondo quanto riportato da Capcom, è infatti apparso nei cabinati arcade giapponesi il 6 febbraio 1991: questo significa che Street Fighter 2 ha appena compiuto ben 30 anni di vita.

Il titolo, oltre ad essere una perla retro, è considerato uno dei migliori videogiochi mai realizzati, grazie alle infinite migliorie rispetto al predecessore, al roster di personaggi tutt'ora presenti nelle iterazioni moderne e al sistema di combattimento pulito e preciso.

La versione SNES del titolo, pubblicata nel giugno 1992, fu un grande successo di vendite e riuscì a piazzare ben 6.3 milioni di unità in tutto il mondo. Se a questa cifra aggiungiamo le vendite delle riedizioni, come la Special Champion Edition per Mega Drive, allora andiamo oltre le 12 milioni di copie.

Sebbene oggi sia difficile recuperare una copia originale per SNES o Mega Drive, per fortuna esistono metodi alternativi e moderni per giocare a Street Fighter 2: abbiamo ad esempio la Street Fighter 30th Anniversary Collection, disponibile su tutte le piattaforme attuali (insieme a molti altri titoli della serie) e, per chi cerca un'esperienza speciale, Ultra Street Fighter II: The Final Challengers, remake esclusivo per Nintendo Switch, con una nuova modalità grafica e personaggi extra.

Street Fighter 2 ha segnato un'intera generazione di videogiocatori: qual è il vostro ricordo più importante legato a questo titolo? Si è trattato del vostro picchiaduro preferito, oppure avevate occhi per altri titoli, come Mortal Kombat?

Fonte: Eurogamer

Vai ai commenti (18)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (18)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza