NVIDIA GeForce RTX 3000: in Cina scoperti centinaia di laptop usati per mining di criptovalute

Una vera fabbrica.

La mania del mining di criptovalute a quanto pare non finisce: è stata scoperta una nuova fabbrica di mining, questa volta in Cina. Le foto trapelate in rete mostrano centinaia di laptop identici con schede grafiche NVIDIA GeForce RTX 3000 Ampere.

Vedere un impianto di mining fatto di centinaia di notebook in azione è tanto interessante quanto spiacevole per i giocatori. Quest'ultimo principalmente perché l'interesse aggiuntivo dei miner rende potenzialmente più difficile entrare in possesso di notebook con un RTX 3000, come è avvenuto per mesi con i modelli desktop. C'erano già segni di interesse da parte dei miner i giorni passati: ad esempio, come abbiamo riportato recentemente a Teheran è andata via la luce in seguito ad un uso massiccio di energia causata dal mining di criptovalute.

Secondo le immagini mostrate e il video clip, i modelli sembrano essere del produttore cinese Hasee, il cui design ricorda in qualche modo i notebook MSI. Non è chiaro come i miner abbiano ottenuto così tanti laptop identici, ma il fatto che si tratta esattamente dello stesso modello, ciò suggerisce che non sono di certo stati acquistati in un semplice negozio. Piuttosto, alcune ipotesi indicano che dietro ci sia o un grossista o addirittura il produttore di laptop stesso.

gpu

Come se non bastasse, i produttori stanno pubblicando sempre più hardware principalmente adatto al mining di criptovalute. EVGA, a tale scopo, lancerà presto il suo alimentatore 1300 M1 che ha una potenza nominale di 1300 W e dispone di una certificazione 80 PLUS Gold. L'alimentatore si trova su Newegg ad un prezzo di $ 294,99 e viene fornito con una garanzia di 7 anni.

Fonte: Wccftech

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza