Final Fantasy XVI è un gioco 'action-oriented' con tanta importanza per storia e accessibilità

Un Final Fantasy sempre meno RPG?

Quando Square Enix ha annunciato Final Fantasy 16 lo scorso anno, il suo sistema di combattimento ha immediatamente attirato l'attenzione dei giocatori.

I precedenti titoli principali di Final Fantasy avevano tutti qualche variazione del sistema Active Time Battle o ATB. Ma Final Fantasy 16 sembra essere completamente in tempo reale.

Il produttore Naoki Yoshida ne ha parlato in una recente trasmissione, come twittato dal senior editor di Nova Crystallis Tony Garsow. Ha notato che il gioco sarà "orientato all'azione", ma il team di sviluppo si sta anche adoperando per supportare i giocatori meno esperti nei titoli action. Oltre a questo, lo studio sta anche lavorando sodo sulla storia.

Final Fantasy 16 dovrebbe quindi avere opzioni che renderanno il combattimento meno stressante per chi non è abituato ai giochi d'azione. Non sarebbe poi così diverso da Final Fantasy 7 Remake, la cui modalità Casual ha reso i combattimenti più facili.

Final Fantasy 16 è attualmente in sviluppo per PS5.

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Chrono Cross Remastered sarebbe realtà ma solo un progetto a basso budget

Il remake di Chrono Cross potrebbe essere in cantiere.

Final Fantasy XVI sarà ai The Game Awards 2021 per nuovi rumor

Le voci su un reveal di Final Fantasy XVI ai TGA si fanno più concrete.

The Legend of Zelda Breath of the Wild in 8K e ray-tracing lascia a bocca aperta

Un nuovo video ci mostra The Legend of Zelda Breath of the Wild next-gen.

Starfield ci trasporta in un epico viaggio interstellare con il suo tema musicale

L'Orchestra Sinfonica di Londra ci porta in Starfield ben prima del tempo.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza