PlayStation, grandi esclusive e crescita degli studi: un grande pregio di Sony? 'Non intromettersi'

Lo afferma lo studio director di Media Molecule Siobhan Reddy.

Sony Interactive Entertainment ha affermato in diverse occasioni che si avvicina ad acquisizioni di studi con cautela, scegliendo invece di far crescere organicamente i team interni piuttosto che spendere ingenti somme per aumentare la capacità di produzione.

Quando acquisisce studi, Sony è nota per consentire loro di creare esperienze uniche e diverse, come ha detto lo studio director di Media Molecule, Siobhan Reddy.

In una vasta intervista con Push Square, lo sviluppatore ha affermato che Sony ha come grande pregio il "non intromettersi" nel lavoro degli studi una volta acquisiti e ha rivelato che la compagnia ha consentito a Media Molecule di assumersi "grandi rischi" con Dreams.

"Tutti noi abbiamo già sperimentato acquisizioni in precedenza. Sony ha il grande pregio di non interferire con il lavoro degli studi una volta che sono stati acquisiti. Quindi sì, i grandi cambiamenti sono stati per lo studio, il continuo investimento e la possibilità di assumersi rischi grandi su cose come Dreams. Ovviamente ci sono "traiettorie" diverse quando vieni acquisito rispetto a quando non lo sei, e per noi si tratta sicuramente di essere in grado di raddoppiare l'innovazione e quello che possiamo fare", ha detto Reddy.

maxresdefault

Media Molecule è stato fondato nel 2006 ed è stato acquisito da Sony nel 2010. Il suo co-fondatore Alex Evans ha annunciato una pausa dallo sviluppo dei videogiochi lo scorso settembre.

Fonte: Pushsquare - PlayStation LifeStyle.

Vai ai commenti (5)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pių rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza