CSGO è più stressante di una partita al Bernabéu, parola di Casemiro del Real Madrid

La dura legge del gol.

I calciatori di nuova generazione sono cresciuti in un mondo in cui sport e videogiochi non sono due mondo separati come una volta, e in tanti sono anche appassionati di videogiochi. Carlos Henrique José Francisco Venancio Casimiro, semplicemente noto come Casemiro, è un centrocampista brasiliano in forze al Real Madrid per cui i videogiochi sono quasi un secondo lavoro...

La sua passione per i giochi online e in particolare per Counter-Strike: Global Offensive lo ha addirittura portato a creare il suo personale team, CaseEsports, e ai microfoni del sito sportivo spagnolo Marca ha dichiarato quanto CSGO lo faccia sentire sotto pressione, durante gli stream.

"Senza dubbio, le persone ti sono più vicine e quando fallisci, arrivano gli insulti" afferma. "Quando gioco Counter Strike divento molto più nervoso di quando gioco al Bernabéu. Sento molta più pressione quando la gente mi guarda giocare ai videogiochi di quando gioco a calcio."

Interessante anche il paragone tra il suo ruolo in campo e quello nelle arene virtuali: "Sono uno di quelli che quando gioca, non ama perdere. Ho provato a giocare nelle vesti di striker o winger ma con scarsi risultati. Conosco il mio ruolo di centrocampista, di dover aiutare i miei compagni. Lo sono nella vita vera, lo sono nei videogiochi".

Fonte: Dexerto

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza