PS5, PS4 e sempre più esclusive PlayStation su PC: 'grandi giochi a un pubblico più ampio'

Una decisione semplice e ponderata per il CEO Jim Ryan.

Senza dubbio il fatto che Sony abbia deciso di portare su PC alcuni suoi giochi first party come Horizon Zero Dawn e Days Gone, gioco che arriverà questa primavera, ha lasciato sorpresi i fan.

Ma cosa ha portato esattamente al cambiamento nelle strategie di Sony, portandola a decidere di lanciare alcuni dei loro prestigiosi titoli first party su PC? Ebbene, secondo il CEO di PlayStation Jim Ryan, è stata "una decisione semplice", motivata dal voler portare quei giochi a un pubblico più vasto, nonché "dall'economia dello sviluppo del gioco".

"Penso che alcune cose siano cambiate", ha detto Ryan in un'intervista a GQ. "Ci troviamo ora all'inizio del 2021 con i nostri studi di sviluppo e i giochi che realizzano in una forma migliore di quanto non lo siano mai stati prima. Soprattutto dalla seconda metà del ciclo di PS4, i nostri studi hanno realizzato dei giochi fantastici. C'è un'opportunità per esporre questi fantastici giochi a un pubblico più ampio e riconoscere gli aspetti economici dello sviluppo del gioco, che non sono sempre semplici. Il costo della creazione di giochi aumenta con ogni ciclo, poiché il calibro dell'IP migliora di volta in volta. Inoltre, è cresciuta la nostra facilità nel renderlo disponibile a chi non possiede una console. Quindi è stata una decisione abbastanza semplice".

dg

Resta ancora da vedere quali altri giochi first party arriveranno su PC: gli sviluppatori di Dreams e God of War hanno dichiarato che sarebbero interessati a portare i loro giochi. Anche i fan sperano di poter giocare ad un titolo tanto amato su PC, ovvero Bloodborne.

Fonte: GamingBolt

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (14)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza