Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2 tra rinvio e cambio sviluppatori ha causato licenziamenti a catena

Hardsuit Labs sempre più nei guai.

La rimozione di Hardsuit Labs dalla realizzazione di Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2 avvenuta una settimana fa ha scatenato una crisi interna allo Studio, con conseguenti licenziamenti a tappeto.

Numerosi membri dello staff, di cui molti dal reparto narrativo, hanno annunciato di aver perso il lavoro dalla sera alla mattina. Uno in particolare afferma che addirittura l'intero staff del comparto dedicato alla narrazione è stato rispedito a casa, ma non solo loro sembrerebbero esser stati vittime di licenziamenti subitanei.

Hardsuit Labs non ha ancora rilasciato dichiarazioni in proposito e non è chiaro se il tutto, come probabile, è conseguenza della perdita del progetto a cui stava lavorando lo Studio o se, al contrario, navigasse in cattive acque già in precedenza e il publisher Paradox ha riportato i remi in barca non appena si è resa conto delle difficoltà produttive e manageriali degli sviluppatori.

Del resto, già lo scorso anno si erano verificati problemi, rinvii e riorganizzazioni, ad esempio in occasione dell'allontanamento del direttore creativo del progetto, Brian Mitsoda.

Fonte: Eurogamer.net

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza