FIFA FUT il momentum a quanto pare non esiste! EA dimostra l'assenza di script e si chiude la class action

La fine delle accuse.

Lo scorso novembre 2020, tre giocatori della California avevano organizzato una class action contro FIFA Ultimate Team, accusando EA di "manipolazione" attraverso l'uso di un particolare script noto come momentum.

Per chi non lo sapesse, tempo fa EA aveva registrato un brevetto legato ad una tecnologia AI nota come "Dynamic Difficulty Adjustment". Questo script, noto nel mondo FIFA come momentum, avrebbe la possibilità di influenzare l'esito delle partite, per incoraggiare i giocatori a spendere denaro e acquistare pacchetti per potenziare la propria squadra.

In teoria, l'uso di questo momentum sarebbe chiaramente illegale o, perlomeno, eticamente sbagliato. Tuttavia EA, la quale ha ammesso di aver registrato un brevetto del genere, ne ha sempre negato l'uso in Ultimate Team.

Oggi, il publisher ha annunciato che i querelanti, responsabili della sopracitata class-action, hanno ritirato le loro accuse, dopo che la compagnia ha condiviso con loro, in una mossa di elevata trasparenza, tutti i dati tecnici legati a FIFA e perfino l'opportunità di parlare con i loro sviluppatori.

"Assicurare il gioco equo è di vitale importanza per tutti noi di EA e abbiamo cercato di essere il più trasparenti possibili e ciò si applica sia a noi che ai nostri giocatori. Abbiamo già dichiarato pubblicamente che non utilizziamo alcuno scripting, "Dynamic Difficulty Adjustment" (DDA) o qualsiasi cosa che possa aggiustare automaticamente la difficoltà del gameplay in FIFA, Madden e NHL Ultimate Team. Le nostre dichiarazioni sono state recentemente sfidate in una denuncia: in essa si sosteneva che avessimo fatto uso di DDA in Ultimate Team. Siamo lieti di annunciare che i querelanti hanno ritirato le loro accuse. Abbiamo provveduto a fornirgli tutte le informazioni e i dettagli tecnici, oltre a consentirgli di parlare con i nostri ingegneri, i quali hanno tutti confermato (nuovamente) che non esiste DDA o scripting nelle modalità Ultimate Team.".

EA ha concluso il discorso con una promessa solenne:

"Anche se EA possiede un brevetto per la tecnologia DDA, quella tecnologia non è mai stata inserita in FIFA, Madden o NHL e non lo sarà mai. Non useremmo mai una tecnologia DDA per dare ai giocatori un vantaggio o uno svantaggio nel multiplayer online.".

Gli scontri fra giocatori e sviluppatori di FIFA sul momentum vanno avanti ormai da anni e si ripresentano ad ogni singola iterazione del franchise sportivo. La chiusura di questa class-action tranquillizzerà finalmente tutti, oppure le discussioni su questo script continueranno ad esistere sempre e comunque?

Fonte: Eurogamer

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza