Resident Evil: Village subirā una censura in Giappone

Via sangue e la "troppa violenza".

Resident Evil Village sarà disponibile a maggio (e non più a giugno come erroneamente scritto da EDGE) in tutto il mondo, ma in Giappone a quanto pare il gioco subirà una censura.

Secondo una pagina di supporto Capcom aggiornata di oggi, ci saranno due versioni di Resident Evil: Village in Giappone, una "versione CERO D" per i giocatori che hanno 17 anni o più e una "versione CERO Z" per i giocatori sopra i 18 anni. Entrambe le versioni censureranno le decapitazioni e mostreranno anche meno sangue rispetto alla versione occidentale di Resident Evil: Village che non avrà contenuti censurati.

Capcom ha inoltre affermato che l'uscita giapponese di Resident Evil: Village non avrà alcune scene: tuttavia, lo sviluppatore e publisher del gioco non è voluto entrare nel dettaglio forse a causa del fatto che si tratta di spoiler.

re

Nell'attesa di Resident Evil Village, la cui uscita è prevista per il 7 maggio, alcuni rumor indicano che lo studio stia già gettando le basi per un nuovo capitolo.

Fonte: Segment-next

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza