I videogiochi non hanno età: un 'nonnino' di 86 anni ne ha completati la bellezza di 300!

In Cina si celebra l'incredibile traguardo.

I videogiochi hanno sempre trovato un modo per raggiungere tutti i tipi di pubblico, giovani e meno giovani. Un video del South China Morning Post lo ribadisce presentando ai giocatori Yang Binglin, un signore di 86 anni che dedica buona parte della sua routine quotidiana alla padronanza dell'arte del gioco. Considerando il fatto che ha battuto 300 videogiochi negli ultimi 20 anni, è partito alla grande.

Come spiega Yang nel video, "Non sono un giocatore professionista, sono solo un fan. E continuo a fare ciò che mi piace. Seguo questa routine quotidiana da più di 20 anni. Gioco ai videogiochi ogni pomeriggio". Prima di lanciarsi in un pomeriggio di sessione gaming per circa 3 ore, Yang di solito pratica il ping-pong durante le ore mattutine. In altre parole, è un giocatore a tutto tondo.

Il video offre anche una breve panoramica dell'impressionante collezione di giochi per PS4 di Yang, che include titoli come The Last of Us Parte II e  Resident Evil 7, oltre a molti giochi d'azione, tra cui Ghost of Tsushima e Cyberpunk 2077. Secondo Yang, il suo genere preferito è l'horror, ma non disdegna gli altri generi. Sui social cinesi l'arzillo signore ha una nutrita schiera di fan che lo seguono nelle sue imprese.

Yang scrive inoltre a mano le sue guide strategiche che lo aiutano in particolari sessioni più impegnative. Durante l'intervista ha spiegato inoltre di creare recensioni dei giochi che completa, che possono rivelarsi "piuttosto lunghe".

Yang Binglin si unisce a Nonna Skyrim e alla giocatrice di Call of Duty TacticalGramma, entrambe giocatrici anziane che hanno dimostrato abilità e passione eccezionali per il medium.

Fonte: SVG

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza