Call of Duty Warzone in balia dei cheater. Ora riescono a far terminare le partite a piacimento

I ragequit, quelli drastici.

Call of Duty: Warzone riscuote sempre un discreto successo nella community di COD, con i server sempre pieni di gente desiderosa di qualche deathmatch. Purtroppo, però, il titolo Activision è attualmente anche uno dei più piagati da cheater e giocatori disonesti, tanto che Raven Software e la stessa Activision sono dovute correre più volte ai ripari, con ondate di ban e aggiornamenti specifici.

La situazione, al momento, sembra maggiormente sotto controllo rispetto agli inizi dell'anno, ma i cheater più "rosiconi" si industriano ogni giorno nello sfruttare bug e soluzioni illegali per vincere o rovinare le partite.

Uno di questi potrebbe essere il problema che, in questi giorni, stanno riscontrando diversi giocatori, che vedono chiudersi match ancora in corso, con molti giocatori ancora illesi e all'attivo.

Su Twitch e sui social cominciano a fioccare video di questo particolare problema, che coinvolge partite di ogni tipo, con un giocatore rimanente come vincitore dopo una killcam. Difficile dire cosa stia succedendo e le cause, su ancora gli sviluppatori non si sono pronunciati. Potrebbe essere una forma elaborata di ragequit da parte di giocatori poco sportivi che hanno trovato il modo di hackerare le partite per chiuderle a piacimento, o semplicemente un "innocente" bug del gioco che accade per motivazioni ancora ignote.

Fonte: VG 24/7

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza