Xbox Game Pass benzina per i first-party Xbox. Sea of Thieves e Forza Horizon 4 raddoppiano i giocatori

Un successo per tutti.

Xbox Game Pass viene costantemente sommerso di lodi ogni volta che viene tirato in ballo ed è impossibile dargli torto: si tratta di un'ottima offerta per i videogiocatori, i quali possono contare su una vasta libreria di titoli ad un piccolo costo mensile ed è una grande vetrina per gli sviluppatori.

Inoltre, considerando che i giochi first-party di Microsoft sono accessibili su Game Pass fin dal day one, come si fa a dirgli di no?

Certo, tanta generosità lascia spazio anche a dei dubbi: i titoli first-party presenti su Game Pass come se la cavano sul lungo periodo? L'essere disponibili in un servizio in abbonamento li ha resi più popolari, oppure ne ha diluito le potenzialità? Secondo quanto riportato da Benji Sales, decisamente la prima opzione.

Sembra infatti che i first-party di Microsoft, una volta approdati su Xbox Game Pass, siano letteralmente esplosi in popolarità, raggiungendo un numero di utenti impressionante in pochissimo tempo.

Fra gli esempi citati dall'insider abbiamo Sea of Thieves, il sandbox di Rare: all'inizio del 2020, il titolo aveva ben 10 milioni di giocatori attivi ma, dopo circa un anno, quel numero è diventato 20 milioni. Il numero di pirati all'interno del gioco è letteralmente raddoppiato.

Stesso risultato anche per un altro first-party di Microsoft, Forza Horizon 4, il quale è passato, grazie a Game Pass, dai 12 milioni di giocatori ad agosto 2019, a ben 24 milioni a novembre 2020.

I meriti di Game Pass sono evidenti: molti abbonati possono provare liberamente il gioco che desiderano e, se rimangono impressionati, possono decidere di continuare a giocarlo, oppure passare oltre. Tutto questo sopperisce al problema dell'acquistare un titolo nuovo su cui si è insicuri a prezzo pieno.

Inoltre, non bisogna mai sottovalutare un buon passaparola, sempre determinante per il successo di certi servizi.

Fonte: Twitter

Vai ai commenti (22)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (22)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza