GameStop è un anno di crisi nera con una perdita di $215 mlioni e un calo del 21% nelle vendite

L'azienda condivide i risultati finanziari aggiornati.

GameStop ha riportato i risultati finanziari del quarto trimestre e dell'intero anno e, sebbene il rivenditore abbia fornito numeri solidi per il trimestre festivo, non sono stati sufficienti per compensare le perdite del resto dell'anno.

Per i tre mesi terminati il ​​30 gennaio, GameStop ha registrato vendite nette in calo del 3% a $2,12 miliardi, ma l'utile netto è quasi quadruplicato a $80,5 milioni nello stesso arco di tempo.

Tuttavia, la catena ha affrontato numerose chiusure temporanee a causa della pandemia di Covid-19 per 11 dei 12 mesi e ciò ha ovviamente avuto un impatto sui risultati dell'intero anno.

Per l'anno fiscale terminato il 30 gennaio, GameStop ha registrato un calo delle vendite nette del 21% a 5,09 miliardi di dollari, con una perdita netta di 215,3 milioni di dollari. La perdita è stata in realtà un notevole miglioramento rispetto all'anno fiscale precedente, quando GameStop ha registrato una perdita di $ 470,9 milioni.

"Sono orgoglioso di come la nostra intera organizzazione si è riunita nel 2020 per adattarsi al difficile contesto definito dalla pandemia, rispondendo efficacemente alla domanda dei nostri clienti nel corso dell'anno con una forte liquidità e un bilancio rafforzato", ha affermato Il CEO George Sherman.

GameStop non ha fornito indicazioni per il prossimo anno.

961268

Nel report la società ha affermato che la sua strategia per il prossimo anno include "Investire in capacità tecnologiche, incluso l'approvvigionamento di talenti e il rinnovamento dei sistemi, e la valutazione delle risorse di nuova generazione".

GameStop vuole anche migliorare l'esperienza del cliente, puntando su una gamma più ampia di prodotti e sul programma fedeltà PowerUp Rewards.

"Siamo partiti alla grande nel 2021, poiché le vendite dei negozi di febbraio sono aumentate del 23%, guidate dalla continua forza delle vendite globali di hardware", ha detto Sherman.

"Guardando al futuro, siamo entusiasti delle opportunità che ci si presentano mentre iniziamo a dare la priorità alle iniziative digitali e di e-commerce a lungo termine, continuando a svolgere il nostro core business durante questo ciclo di console. Il nostro obiettivo nel 2021 sarà migliorare il nostro e-commerce e l'esperienza del cliente, aumentare la nostra velocità di consegna, fornire un servizio clienti di qualità superiore ed espandere il nostro catalogo".

Fonte: Gamesindustry.biz.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza