Dota 2: a sorpresa Valve migliora radicalmente il gioco per i nuovi giocatori e banna gli account multipli

NovitÓ inaspettate e molto gradite.

L'anime di Dota, Dragon's Blood, è finalmente disponibile su Netflix e Valve pensa ai nuovi giocatori di Dota 2, migliorando l'esperienza utente.

Lo fa principalmente in due modi: il primo è stringendo le maglie attorno ai giocatori esperti che praticano smurfing, ovvero utilizzano account multipli per divertirsi a "cacciare" giocatori di livello basso, avvantaggiandosi su di loro.

Il secondo accorgimento preso non riguarda la community in senso stretto quanto l'esperienza utente: il tutorial del gioco, difatti, è stato completamente rinnovato ed è molto più user friendly. Vi avevamo riportato del tutorial fan-made realizzato tramite crowdfunding dalla community stessa: non sarà un lavoro sprecato, ad ogni modo (per quanto ora potrebbe sembrare superfluo) dato che Valve lo includerà tra i materiali fan-made di riferimento, cosa che farà anche con eventuali altre iniziative future da parte dei fan.

dota_2

L'operazione è spiegata nei dettagli in un post sul sito ufficiale del gioco: ad ogni modo Valve riconosce che un tutorial oramai rigido non sia adatto a tutti perché c'è chi impara con gli amici e altri invece, poco alla volta, da soli, in modi differenti. E dunque "giocatori differenti hanno necessità differenti", il che ha portato Valve a creare un diversi tool e risorse in un hub variegato.

Tra le aggiunte troviamo un glossario e diverse iniziative e tool che accompagnano il giocatore nei suoi primi passi, consigliandolo in diverse situazioni, ad esempio negli acquisti e negli obiettivi.

Fonte: Sito ufficiale del gioco via Eurogamer.net

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza