CD Projekt RED guarda al futuro ma le azioni crollano di quasi il 14%

Una fiducia che non si può ricostruire?

Nella giornata di ieri, CD Projekt RED ha stilato in una serie di slide il suo programma riguardanti i progetti futuri della società. Tra gli obiettivi la priorità sugli RPG single player, con una particolare attenzione anche alla loro espansione tramite altri media. Non solo, ma la società ha inoltre affermato di voler lavorare contemporaneamente a più giochi AAA incentrandosi anche sulla componente multiplayer.

Tuttavia, dopo questa condivisione della futura strategia, nella giornata di oggi le azioni del produttore polacco di videogiochi sono scese di quasi il 14%, sottolineando il fatto che questo aggiornamento strategico mirato a ricostruire la fiducia degli investitori dopo il lancio di Cyberpunk 2077 è fallito. Gli analisti hanno affermato che l'aggiornamento ha fornito pochi dettagli sui piani oltre il 2021 e alcuni sono rimasti delusi dalle modifiche alla versione multiplayer proposta del suo gioco di punta Cyberpunk 2077.

L'analista Dr. Serkan Toto in un tweet ha riportato: "Già prima di questa presentazione, le azioni di CDPR erano scese al 9%, ma ora il titolo è attualmente ancora in calo del 13,81%. Agli investitori non sono piaciute affatto le idee del management" sottolineando così la situazione non proprio rosea in cui versa lo studio di sviluppo.

Per ora quindi ricostruire una fiducia con gli investitori sembra un compito molto arduo per CD Projekt RED.

Fonte: Twitter

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza