Lumberjack's Dynasty - recensione

Siete pronti a creare la vostra dinastia di falegnami?

La mastodontica libreria di Steam ospita il più variopinto e numeroso catalogo di giochi da godersi sul proprio PC, ed ospita produzioni anche minori che non trovano spazio su console. In questa categoria rientrano tanti prodotti indipendenti che hanno l'occasione di mostrarsi ed essere notati grazie anche ad un approdo sulla piattaforma in versione early access, beneficiando di fondi durante lo sviluppo ma anche di feedback dei giocatori interessati.

In questo enorme parco giochi potrete trovare anche un originalissimo simulatore di vita in prima persona, con protagonista un boscaiolo intento ad avviare un'attività e a fondare una dinastia. Stiamo parlando di Lumberjack's Dynasty ad opera di Toplitz Productions, quest'ultima celebre per aver dato vita a collane di titoli basate sulla simulazione nei più svariati ambiti, da ricordare ad esempio la collezione Giant.

Il titolo in questione è il terzo della collana Dynasty, arricchita dalle precedenti uscite Medieval Dynasty e Farmer's Dynasty e di cui sono previsti ulteriori due capitoli nei prossimi anni, quali Wild West Dynasty e Trucker's Dynasty - Cuba Libre.

In Lumberjack's Dynasty la vostra avventura inizia nei panni di un ragazzo di città che ha ricevuto la chiamata da parte della zia che chiede il vostro aiuto per poter rimettere in sesto le sue proprietà di campagna. Questo incipit basilare è il cardine di tutta la storia in cui sarete coscienti già dai primi minuti di gioco che il richiamo della natura e la possibilità di avviare un'impresa redditizia saranno il vostro futuro. Dopo aver compiuto i primi passi all'interno dell'area di gioco, viene svelata la sua struttura e come la progressione andrà a premiarvi e a delineare i vostri obiettivi di missione.

Le missioni iniziali consistono nel fare pratica con gli elementi basici con cui dovrete lavorare quotidianamente, ad esempio l'uso della sparachiodi, le impalcature e la guida di veicoli per il trasporto della legna. Ogni azione compiuta sarà ripagata con denaro e punti sociali, quest'ultimi utili per progredire con la conoscenza di altri personaggi disseminati nel mondo di gioco e spendibili anche come moneta per acquisti di macchinari, attrezzature o miglioramenti.

La mappa è molto ampia e con tanti punti di interesse e strutture con cui ci interfacceremo per proseguire nella storia, facendo così la conoscenza di tutti gli abitanti della cittadina, ognuno con una missione o favore da affidarci. Lumberjack's Dynasty non è quello che può sembrare di primo impatto, ovvero un gestionale simile a un Farming Simulator, ma anzi nasconde una storia molto piacevole e simpatica che si unisce ad un sim-life in prima persona a tutti gli effetti. A differenza di altri esponenti del genere, nel titolo di Toplitz Productions dovremo prenderci cura anche di noi stessi e non solo di animali, foreste e veicoli.

lumb_1
Indossate la vostra camicia a quadri e iniziare a lavorare: quei tronchi non si taglieranno da soli.

Gli indicatori che influenzano la vita del nostro protagonista sono il cibo, il quale può essere comprato nei market o prodotto e cucinato da noi e dal sonno. In quest'ultimo caso, una volta raggiunta una determinata soglia di stanchezza il nostro personaggio non sarà più in grado di proseguire con i lavori pesanti e necessiterà di una sana e profonda dormita. Per poter guadagnare qualche ora in più si può sempre ricorrere ad una buona tazza di caffè, che terrà a bada la barra della stanchezza per un po'.

Oltre alla silvicoltura e al taglio e lavorazione del legno, dovrete tenere a mente che il vostro scopo è anche creare una dinastia di abili falegnami. All'interno del gioco avrete infatti la possibilità di trovare una moglie e creare una famiglia che andrà, a tempo debito, ad aiutarvi nei lavori e a tenere alto il vostro nome e fama.

In ogni caso Lumberjack's Dynasty vi darà libertà di scelta su come approcciare la vostra missione: sarete voi a decidere se dedicarsi esclusivamente alla legna e creare un'azienda di successo o prendersi del tempo e scoprire anche tutte le missioni secondarie che il titolo può offrire. Nonostante il nome possa farlo intendere, oltre alla legna potrete dedicarvi anche alla pesca, all'orticoltura, all'allevamento di animali e a compiere lavori di riparazione e restauro.

lumb_2
Le meccaniche di gioco per poter iniziare a costruire un impero della legna sono semplici e basilari.

Graficamente Lumberjack's Dynasty non è sicuramente un prodotto all'avanguardia e non richiede di fatto un PC di fascia alta per poterlo giocare. Nonostante una grafica datata riesce comunque a farsi apprezzare, complice la semplicità con cui è stato costruito in termini di ambientazione e dettaglio grafico dello scenario, che comunque risulta abbastanza vario e riuscito. Anche le iterazioni e il gameplay risultano basiche ma efficaci, non costringendo il giocatore a dover compiere azioni macchinose e complicate, puntando tutto sull'immediatezza di utilizzo di ogni oggetto o attrezzo.

Alla lunga alcuni compiti che ci vengono assegnati possono risultare ripetitivi ma il gioco offre sempre delle piccole scappatoie per non incappare nelle noiose giornate lavorative, offrendo momenti di svago e qualche ora per dedicarsi agli hobby o per corteggiare la nostra futura consorte. Compiere le missioni secondarie inoltre prolunga di molto la longevità, che di base, è pressoché infinta se si continuerà a gestire la nostra dinastia negli anni.

In conclusione, Lumberjack's Dynasty, nonostante alcuni limiti risulta un prodotto più che godibile e coerente con il prezzo di vendita, offrendo molte attività e una storia piacevole da seguire come missione principale. Questo prodotto non è, e sicuramente non vuole essere un concorrente diretto di altre saghe più blasonate di simulazione ma anzi cattura l'utente dandogli molti più spunti per immedesimarsi in quest'avventura, offrendo la possibilità di gestire il proprio personaggio anche sotto l'aspetto della sopravvivenza.

lumb_4
Le vostre giornate non saranno dedite solamente alla legna. Nella vostra abitazione potrete allevare animali, api e accogliere animali da compagnia.

Se dentro di voi vi è la voglia di provare a costruire un impero di taglialegna partendo da zero con la possibilità di far fiorire la vostra eredità nei tempi a venire senza troppe pretese, questo gioco fa proprio al caso vostro.

7 /10

Contenuti correlati o recenti

Spacebase Startopia - recensione

Gli alieni stanno per invadere nuovamente le stazioni spaziali.

The Climb 2 - recensione

Prima regola: non guardare giù.

The Survivalists - recensione

E il naufragar ci è dolce... in questo mare di pixel!

Articoli correlati...

The Sims 4 introduce i kit (a pagamento) e la community si infuria

"Pacchetti costosi per oggetti che dovrebbero essere dati gratuitamente".

The Sims 4 Star Wars: Viaggio a Batuu - recensione

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana... Star Wars incontra The Sims!

Microsoft Flight Simulator - recensione

Decollare, per non atterrare mai più.

'Animal Crossing: New Horizons è un gioco stupido, noioso e per bambini'

L'articolo di Business Insider manda su tutte le furie i fan.

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza