Super Mario Bros. da record: venduta all'asta una rarissima copia sigillata, è il gioco più costoso della storia

Centinaia di migliaia di dollari.

Una rarissima copia di Super Mario Bros. per NES, sigillata ermeticamente nel suo imballo originale, è stata recentemente venduta all'asta per una cifra incredibile, ben 660.000 dollari.

Si tratta, al momento, della cifra più elevata mai sborsata per un videogioco da collezione.

Da cosa deriva tutta questa rarità? Si tratta di una copia proveniente dalla quarta ristampa del gioco e, in quanto tale, non possiede il codice "Game-Pak NES-GP" e non presenta il simbolo del trademark solitamente visibile alla destra della frase "Nintendo Entertainment System", aggiunta ufficialmente in tutte le scatole nere dal 1987 in avanti.

Ecco quanto dichiarato da Chris Kohler, director di Digital Eclipse:

"Per Nintendo, era solo roba che dovevano fare internamente, ma ora sono i collezionisti a sfruttare queste informazioni. Non è che a un collezionista importa se c'è il trademark sulla scatola o no, ma avere l'abilità di usare quell'informazione per determinare il periodo di stampa di un determinato oggetto, sì.".

La copia è stata valutata sulla scala WATA, un sistema che, solitamente, serve per determinare il valore dei fumetti d'annata, ottenendo un punteggio di 9.6 su 10:

"Se siete esperti di fumetti, saprete che 9.6 è estremamente difficile da ottenere sulla scala WATA, specialmente per giochi NES su scatola nera, perché sono incredibilmente vecchi.".

heritage_1

Il precedente record di collezionabile venduto a peso d'oro è di 360.000$, prezzo a cui è stato venduto il prototipo di Nintendo PlayStation lo scorso febbraio 2020, mentre se parliamo di mero software, il vecchio record è di 156.000$ per una copia sigillata di Super Mario Bros. 3, venduta a fine 2020.

Fonte: IGN

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza