Vokabulantis una fantastica opera d'arte videoludica tra stop-motion e oggetti reali

AGGIORNAMENTO: La campagna Kickstarter un successo!

Aggiornamento: Con ancora 7 giorni a disposizione Vokabulantis ha raggiunto il proprio obiettivo su Kickstarter!

News originale: La gloriosa tecnica del Passo uno (o stop-motion, in inglese) è sempre meno utilizzata nell'animazione su larga scala perché molto complessa e di lunga gestazione: i tempi di Nightmare Before Christmas e La sposa cadavere sembrano ormai tramontati e in pochi ancora utilizzano questo metodo, tra cui lo Studio Laika.

L'utilizzo nel campo dei videogiochi è sempre stato ancor più limitato, con pochi esempi da presentare (tra cui Clay Fighter e Claymates) ma Wiredfly e Kong Orange sono disposti a provare il tutto per tutto nel loro nuovo progetto, Vokabulantis.

Attualmente in fase di crowdfunding su Kickstarter, Vokabulantis è un puzzle-platformer giocabile anche in modalità cooperativa in cui i giocatori interpretano Kurt e Karla, due ragazzini con una missione molto particolare: recuperare le loro bocche e, con esse, la possibilità di esprimersi a voce.

Si tratta di un progetto molto ambizioso e originale, non solo per l'aspetto artistico del peculiare stile grafico, ma anche per tutto quello che implica a livello tecnico e produttivo. La campagna ha ancora dieci giorni per raggiungere i 70.000 €: tra i supporter anche personalità note come l'attore Elijah Wood e il regista Duncan Jones. L'uscita prevista, ad ogni modo, è ancora molto lontana: ottobre 2024.

Fonte: Gamespot

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza