State of Decay 3 potrebbe sfruttare la fotogrammetria e altre feature avanzate

Nuove posizioni di rilievo presso Undead Labs.

State of Decay 3 sfrutterà la fotogrammetria e diverse feature di alto livello, per un'esperienza più immersiva e puramente next-gen. Questo è quanto possiamo dedurre dalla recente scoperta del noto insider Klobrille.

A quanto pare, gli sviluppatori di Undead Labs hanno pubblicato una serie di nuovi annunci di lavoro, per nuove figure professionali da inserire nel proprio organico.

Alcune delle caratteristiche richieste per ricoprire le posizioni aperte, possono offrire un quadro generale sul futuro State of Decay 3 e sugli strumenti che potrebbero essere utilizzati nella sua creazione.

Vengono citati, ad esempio, l'Unreal Engine, l'uso della fotogrammetria digitale e di un avanzato sistema di rendering physic-based. Tutto per raggiungere nuovi livelli qualitativi e creare sistemi estremamente reattivi.

Tutto lascia supporre che State of Decay 3 potrebbe far affidamento sull'Unreal Engine 5 e i suoi potenti strumenti di creazione next-gen, ma al momento possiamo solo speculare.

Purtroppo, le informazioni ufficiali su questa nuova esclusiva Microsoft (come quelle per molti altri titoli) sono carenti: bisognerà aspettare i prossimi reveal, prima di aver fra le mani qualcosa di concreto.

State of Decay 3 è atteso su Xbox Series X/S e PC, ma ignoriamo il suo periodo d'uscita.

Fonte: Twitter

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (15)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza