eSport: al via ESL Flowe Championship, il primo campionato 'eco green'

Il primo torneo a livello mondiale a compensazione di CO2!

Attraverso un comunicato stampa, ESL Italia annuncia il ritorno del campionato Nazionale di PS4 che passerà alla storia delle competizioni esport come il primo torneo ufficiale a livello mondiale eco-green. Ogni attività, infatti, ha un impatto enorme sul livello di emissioni di CO2 generate nell'arco della giornata, ed è per questo motivo che Flowe ed ESL hanno varato il progetto green legato agli esport. Per compensare i kg di CO2eq. prodotti nell'arco del torneo verranno infatti piantati un pari quantitativo di alberi che aiuteranno a compensare le emissioni e supporteranno famiglie contadine in America Latina, favorendone il sostentamento.

L'obiettivo principale del progetto è creare il primo campionato ufficiale esport eco-green al mondo e sensibilizzare l'intero sistema dell'Entertainment ad avvicinarsi ai problemi dell'ambiente, ispirando i giocatori a contribuire attivamente alla causa. Il progetto di sostenibilità ambientale legato al gaming, inoltre, mira a coinvolgere quanti più partner possibili sensibili al tema delle emissioni di CO2eq. e a perseguire gli obiettivi di riduzione delle emissioni a livello globale, attraverso questa e altre iniziative.

A supportare ESL Italia e Flowe in questo progetto c'è il prezioso contributo di LCA-lab, società di ricerca e consulenza ambientale e ZeroCO2, società benefit che realizza progetti di riforestazione, afforestazione, messa a dimora di alberi in aree urbane ed extra urbane in diversi luoghi del mondo, con l'obiettivo di salvaguardare gli ecosistemi, lasciando un impatto positivo nelle comunità che lì vivono.

Il primo titolo selezionato per competere e conquistare il titolo di campione nazionale è Gran Turismo Sport. La stagione si aprirà il 1 maggio, con la fase di qualifier con 4 qualifiche all'interno della Dashboard PlayStation. Si arriverà infine ad una fase a gironi che vedrà i Top Player contendersi l'ingresso alle finali per conquistare il titolo di campione italiano.

esport

"La salvaguardia del nostro Pianeta è assolutamente fondamentale, e tutto il team di ESL Italia, da anni, cerca di compiere passi in questa direzione, apportando giornalmente il nostro contributo. L'idea di realizzare un torneo che strizzasse l'occhio alle tematiche ambientali era da tempo nelle nostre intenzioni, e adesso è finalmente realtà, grazie al supporto di LCA-lab e zeroCO2 che ci hanno aiutato a concretizzare un nostro obiettivo, ed a Flowe che ha deciso di supportarci attivamente sin dalla seconda edizione di ESL Flowe Championship" ha dichiarato Nicoletta Schenk, Brand Communications Director di ProGaming Italia.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Call of Duty Warzone la denuncia di POW3R: 'due cheater mi hanno ricattato' e lancia #FIXWARZONEita

"Activision è un'azienda di pagliacci perché permette tutto questo. È ridicolo".

PlayStation ha acquisito Evo, il più grande torneo di picchiaduro

Evolution Championship Series entra ufficialmente nella famiglia di Sony.

StarCraft 2: l'italiano Riccardo 'Reynor' Romiti è il nuovo campione del mondo!

L'impresa del 18enne che ha trionfato agli Intel Extreme Masters 2021.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza