Super Nintendo World e il peso del COVID. Probabilmente chiuderà ad appena un mese dall'apertura

Una brutta notizia per il parco.

Il Super Nintendo World, che ha recentemente aperto nella prefettura giapponese di Osaka, sarà probabilmente costretto a chiudere i battenti temporaneamente a causa delle conseguenze della pandemia di Covid-19. Pare infatti che la zona sud del Giappone, in cui si trova il parco tematico, stia registrando numeri record in termini di casi.

I dati riportati oggi dai quotidiani sono infatti superiori al migliaio di casi per la singola prefettura di Osaka, che fa decisamente impressione dato che il Giappone ci ha sempre abituato a numeri molto bassi di casi di Covid.

Decisamente un inizio sfortunato per il Super Nintendo World, che era stato precedentemente colpito dalle restrizioni dovute alla pandemia anche se in modo meno forte: gli ingressi erano stati contingentati, ma le porte erano rimaste aperte.

Gli Universal Studios Japan, in cui si trova il parco Nintendo, erano stati costretti a chiudere lo scorso anno per ben 99 giorni - da febbraio a giugno.

Fonte: Nintendolife

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Francesca Tremulo

Francesca Tremulo

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza