Mortal Kombat il film avrà scene e fatality così violente da dare il voltastomaco

Parola dell'attore Lewis Tan.

Mortal Kombat è, per definizione, un franchise violento. I videogiochi targati Mortal Kombat hanno abituato il loro pubblico a un livello di violenza alto, che però non è assolutamente inusuale nel panorama videoludico. Sembra che il regista e il produttore del film ispirato ai giochi in uscita quest'anno far trasparire lo stesso livello di violenza sul grande schermo, e l'attore che interpreta il personaggio principale, Lewis Tan, ha detto di esserne stato sinceramente impressionato.

Parlando in un'intervista con Variety del suo lavoro nel film, alla star Lewis Tan è stato infatti chiesto della presenza delle "Fatalities", marchio di fabbrica del gioco, nel film. Alla domanda, Tan ha risposto dicendo: "Sono piuttosto raccapriccianti. Un giorno sono arrivato sul set e non sapevo cosa stesse succedendo, e sono entrato per caso in un set di post-fatality e mi sono sentito piuttosto male allo stomaco. Ho pensato: 'Che accidenti è questa roba? Sembrava che qualcuno avesse distrutto un buffet, ma non c'era cibo in giro".

Anche se volti familiari saranno presenti in tutto il film per i giocatori, Tan interpreta un nuovo personaggio nel film, Cole Young.

Non presente in nessuno dei giochi, potrebbe sorprendere i fan che i registi abbiano creato un nuovo personaggio per il film piuttosto che usare uno dei tanti combattenti nel loro roster, ma pare che questa scelta sia stata fatta per accompagnare i fan più giovani alla scoperta dell'universo di Mortal Kombat attraverso un nuovo personaggio.

Fonte: Comicbook

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza