PS5 e PS4 inutilizzabili a causa del problema della batteria CMOS? Sony starebbe indagando

La compagnia sarebbe al lavoro sul problema.

Alla fine del mese scorso, è stato scoperto che se la batteria dell'orologio interno si scarica su una console PlayStation 4, i giocatori non saranno in grado di giocare a nessun gioco a meno che non possano connettersi al PlayStation Network.

I fan sono preoccupati che la loro console potrebbe diventare nient'altro che un costoso "fermacarte" se il servizio live verrà disattivato definitivamente per la console in futuro, ma secondo DoesItPlay sembra che Sony stia esaminando il problema.

Lo scopo dell'orologio interno è verificare che i giochi possano essere riprodotti su una determinata console confermando la data e l'ora memorizzate con PlayStation Network. L'orologio è alimentato da una semplice batteria CR2032 nota come CMOS e viene utilizzata per tenere traccia del tempo se la console viene scollegata dall'alimentazione. Se la batteria si scarica, i giocatori devono inserire data e ora ogni volta che la console viene avviata, e questa viene poi sincronizzata con il PSN. I problemi iniziano se i server non possono più essere raggiunti.

Si ritiene che data e ora siano necessarie per impedire ai giocatori di "hackerare" il sistema dei trofei di PlayStation. Pertanto, le console PlayStation Vita, PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation 5 dispongono tutte di una batteria CMOS.

La rimozione dei server PS3 impedirà la riproduzione di tutti i giochi digitali, mentre se i server PS4 vengono chiusi, il sistema dei trofei della console impedirà che tutti i giochi digitali e su disco vengano riprodotti su una console con una batteria CMOS scarica. La chiusura dei server PS5 impedirà inoltre che i giochi digitali vengano riprodotti sulla console interessata, qualcosa che i possessori di PS5 Digital dovrebbero tenere a mente.

Molti giocatori sono preoccupati della preservazione dei giochi sulle console più vecchie, soprattutto dopo la notizia della chiusura degli store PS3 e Vita. DoesItPlay, ovvero colo che originariamente hanno riscontrato il problema con la batteria dell'orologio interno, hanno "sentito da fonti interne" che Sony "vuole risolvere il problema". Alcuni utenti che hanno chiesto informazioni avrebbero anche ricevuto e-mail in cui si afferma che Sony sta esaminando il problema. Ovviamente, la speranza è che venga trovata presto una soluzione.

Fonte: PlayStation LifeStyle.

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza