Cyberpunk 2077 ha avuto un lancio disastroso ma CD Projekt ha 'imparato una grande lezione'

"Dagli sbagli si impara".

CD Projekt ha svelato i dati finanziari per l'anno fiscale 2020 e ha riconosciuto il lancio problematico di Cyberpunk 2077.

Il lancio di Cyberpunk 2077 non è andato come previsto. Le prestazioni a dir poco deludenti del gioco su console last-gen come PlayStation 4 e Xbox One, in particolare, hanno portato a un enorme contraccolpo che ha portato a una decisione senza precedenti da parte di Sony di rimuovere il titolo dallo store PSN.

"Siamo riusciti a introdurre una nuova IP sul mercato e nelle menti dei giocatori di tutto il mondo", ha affermato CDPR nel suo briefing. "Ora, con il franchise di The Witcher, abbiamo due forti pilastri su cui costruire il futuro di CD Projekt. Ma ovviamente, come ben sappiamo, non tutto è andato come previsto. È stata una grande lezione per noi che non dimenticheremo mai".

Il messaggio che CDPR ha appreso dal lancio di Cyberpunk 2077 è stato un tema ricorrente durante il briefing, anche se lo studio ha rivelato che il titolo ha venduto ben 13,7 milioni di copie nel 2020.

I dirigenti di CDPR hanno condiviso che "in termini finanziari, il 2020 è stato l'anno migliore" nella storia dell'azienda. Ma ha proseguito dicendo che sono "consapevoli" che il lancio di Cyberpunk 2077 non assomiglia minimamente a quello di The Witcher 3.

"Stiamo attraversando molti cambiamenti all'interno dell'azienda e crediamo di aver appreso molte lezioni da tutto ciò che è successo finora", ha detto CDPR.

Lo studio ha poi ribadito che il 2021 sarà speso per portare Cyberpunk 2077 al livello di qualità atteso dai giocatori, fornendo anche le versioni PS5 e Xbox Series X nella seconda metà dell'anno.

Nelle notizie correlate abbiamo scoperto che Cyberpunk 2077 è costato complessivamente circa 316 milioni di dollari.

Fonte: IGN.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza