Apex Legends Stagione 9: Legacy - prova

Un pezzo di Titanfall entra nello battle royale di Respawn Entertainment.

La Stagione 9 di Apex Legends è alle porta e introduce tanti contenuti interessanti. Scopritene di più nel nostro provato!

Il successo di Apex Legends è ormai sotto gli occhi di tutti, tanto che persino Respawn si è detta sorpresa dell'incredibile traguardo di cento milioni di utenti unici recentemente raggiunti. Parte di questo successo è chiaramente dovuto alla stima che lo studio americano ha conquistato tra i giocatori con Titanfall 2, e ciò risulta ancora più evidente visto quanto poco è bastato a elettrizzare i fan, che sia una piccola menzione, un grosso Titan o il semplice faccione di Blitz. Insomma, detto schiettamente, la Stagione 9 sprizza Titanfall da ogni poro.

Partiamo con il presentare Valkyrie, la nuova leggenda che andrà ad arricchire il roster di Apex Legends. È la figlia di Viper, famigerato cacciatore che i fan di Titanfall 2 ben ricorderanno. Nel trailer di presentazione diversi sono stati i riferimenti a Northstar, una delle classe di Titan utilizzabili. Sfortunatamente, però, questi non verranno introdotti all'interno del gioco, rimanendo solamente un più che apprezzato riferimento.

Il set di abilità di Valkyrie ne conta come di consueto tre. Quella passiva le consente di attivare il jetpack e sfruttare la verticalità degli spazi di gioco, il che conferisce mobilità e capacità elusive, ma allo stesso tempo la mira è penalizzata perché non si possono usare granate e si crea molto rumore, rivelando la propria posizione.

L'abilità semplice consiste in una selva di missili, ottima per infliggere danni, costringere gli avversari a spostarsi e, soprattutto, può essere utilizzata mentre si è in volo. Per concludere l'abilità ultimate, dopo una breve fase di preparazione, carica al massimo i propulsori permettendo a chi la usa e ai suoi compagni di volare dritti in cielo e planare nuovamente, come quando si prende un dispositivo di lancio.

Con l'introduzione di una nuova leggenda ci si aspetta anche l'arrivo di una nuova bocca di fuoco con cui eliminare i nemici e, nella stagione 9, un'intera nuova categoria di armi fa la sua comparsa: gli archi. In uno sparatutto fa sempre un po' strano vedere un'arma di questo tipo, nonostante ciò i giocatori l'apprezzano sempre. Il Bocek, così viene chiamato l'unico arco al momento presente, utilizzerà delle munizioni speciali e, a differenza di tutte le altre armi, chi lo usa potrà raccogliere le frecce scoccate, siano esse per terra, conficcate in un muro o prese dal cadavere di un giocatore appena eliminato.

APEX_Legends_Season_9_1
Figlia del famigerato Viper, Valkyrie è pronta a farsi valere nell'arena di Apex.

Con l'arma sono state introdotte anche due mod che si possono raccogliere ed equipaggiare. La prima trasforma l'arco da arma di precisione in una specie di fucile a pompa, dividendo le frecce in dardi multipli e concentrando il danno in un raggio medio-corto. La seconda invece incrementa la velocità con cui s'incoccano le frecce quando queste vengono scagliate con un tempismo perfetto, premiando i giocatori più abili.

L'elemento più interessante che verrà introdotto nella stagione 9, tuttavia, è la nuova modalità permanente: Arena. L'idea di fondo è quella di introdurre una modalità competitiva 3v3, simile alle Prove di Osiride di Destiny ma con la gestione dell'inventario più vicina a Valorant. Ogni round sarà preceduto da una fase di preparazione, in cui i giocatori possono spendere i materiali di creazione per comprare armi, mod e cariche delle abilità, che diversamente dalla modalità Battle Royale non si potranno utilizzare all'infinito.

Alla fine di ogni round l'intero inventario, fatta eccezione per le abilità, verrà svuotato e si dovrà acquistare nuovamente l'equipaggiamento che s'intende utilizzare. La quantità di risorse sarà sempre maggiore, così da poter migliorare costantemente il proprio arsenale, al contempo però si preclude la possibilità che uno dei due team prenda un vantaggio eccessivo sull'altro.

APEX_Legends_Season_9_2
Dopo diverso tempo è stata introdotta una nuova categoria di armi, ovvero quella degli archi. Il Bocek, per il momento, è l'unico presente.

La durata dei match è variabile e va da un minimo di tre round a un massimo di nove. Vince il primo team che ne conquista almeno tre con un vantaggio di due sull'avversario o, nel peggiore dei casi, chi vince il nono round, una sorta di match point che si disputerà solo negli incontri più combattuti.

Appositamente per Arena sono state selezionate delle zone specifiche delle tre grandi mappe presenti e sono state adattate per massimizzare la frenesia che una modalità del genere porta con sé. Arena è senz'altro interessante e, sebbene destinata solo a una parte dei giocatori, rappresenta un ottimo modo per staccare dal solito Battle Royale, tanto più considerando che a differenza di quelle stagionali, non è destinata a sparire dopo le classiche 2-3 settimane.

A fungere da contorno a questi contenuti troviamo la mappa Olympus, ritoccata e modificata in alcune zone, come ciclicamente succede stagione dopo stagione. Come di consueto, infine, seguirà anche una corposa patch di bilanciamento, che tra le tante cose sostituirà il Peacekeeper con il Triple Take all'interno delle capsule di rifornimento.

APEX_Legends_Season_9_3
Una strana infestazione si sta diffondendo su Olympus, concentrandosi sulla nave spaziale ormeggiata e modificandone gli ambienti.

Apex Legends ha ormai superato i due anni di vita e, al netto di alcune incertezze iniziali, Respawn dimostra costantemente di investire tempo, risorse e passione nello sviluppo di contenuti, con l'intenzione di soddisfare una community sempre più ampia. La Stagione 9 è con tutta probabilità una delle più grandi dal lancio a oggi, e non possiamo che dirci soddisfatti del lavoro svolto dal team di sviluppo.

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Manuel Santangelo

Manuel Santangelo

Redattore

Manuel inizia in tenera età sulla prima Playstation, per poi spostarsi su PS2 e Xbox. Appassionato di sparatutto, s'affeziona a titoli quali Halo e Metal Gear Solid. Apprezza quasi ogni genere e negli ultimi anni inizia a creare contenuti su YouTube, anche per Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Doom 3: VR Edition - recensione

Una giostra horror un po' arrugginita.

Destiny 2: Stagione degli Eletti - recensione

Conosciamo Caiatl, la figlia di Calus.

Doom Eternal - recensione

La furia dell'Inferno in versione tascabile.

Medal of Honor: Above and Beyond - recensione

La seconda guerra mondiale in realtà virtuale.

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza