CD Projekt RED acquisito da Sony, Microsoft o Tencent? Il commento del team

Avrebbe senso?

Recentemente CD Projekt RED ha condiviso gli ultimi risultati sugli utili finanziari della società: dopo aver dichiarato che nel 2020 in poco meno di un mese Cyberpunk 2077 ha venduto 13,7 milioni di copie, il team ha dichiarato di aver imparato la lezione sul lancio problematico del gioco.

Ora lo studio ha commentato alcune recenti speculazioni su un'eventuale acquisizione da parte di tre publisher molto importanti, ovvero Sony, Microsoft e Tencent. Nonostante questi rumor, CD Projekt RED ha confermato di voler rimanere indipendente.

Secondo il presidente di CD Projekt RED Adam Kicinski, dall'ultima discussione su questo argomento, la posizione della direzione dello studio non è cambiata: "Conduciamo i nostri affari in modo indipendente" ha dichiarato. "Possediamo tutte le competenze per gestire la nostra attività, quindi non vediamo, almeno per ora, alcun motivo per entrare a far parte di un'organizzazione più grande. Quindi non stiamo cercando opportunità in questo settore".

Kichinsky ha inoltre aggiunto che in questa fase CD Projekt RED si sta sforzando non di vendere, ma di acquistare: "Siamo più aperti alle operazioni di fusione e acquisizione, ma, d'altro canto, stiamo attivamente cercando team che possano aiutare a implementare la nostra strategia".

cyber

Nell'agosto 2018, CD Projekt RED ha acquisito lo studio di sviluppo di giochi per dispositivi mobili Spokko che attualmente sta lavorando a The Witcher: Monster Slayer e nel marzo 2021 Digital Scapes, che ha contribuito alla produzione di Cyberpunk 2077.

Fonte: Tweak Town

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza