Cyberpunk 2077, sviluppatore si emoziona parlando del gioco: 'Non sapete quanto sia stato difficile'

Il quest designer chiede più comprensione da parte di giornalisti e giocatori.

Dal lancio di Cyberpunk 2077, c'è stata un'aria densa tra CD Projekt e gran parte della community di giocatori. Anche dopo aver pubblicato la patch 1.2, il titolo ha ancora diversi problemi, soprattutto sulle versioni PS4 e Xbox One.

Il capo dello studio, Adam Kicinski ha dichiarato che ora CD Projekt RED si sta concentrando sulla versione next-gen del gioco con il suo update per PS5 e Xbox Series X/S. Pavel Sasko, chief quest designer di Cyberpunk 2077, in una diretta ha affermato di volere più comprensione, sia da parte dei giocatori che della stampa.

Sasko ha dichiarato che ancora sente i fan chiedere cosa è andato storto durante lo sviluppo. "Quello che è successo è che abbiamo creato un nuovo marchio e abbiamo imparato il più possibile", dice il quest designe davanti alla telecamera. "I nostri obiettivi erano estremamente ambiziosi. Ho la sensazione che giocatori e giornalisti non capiscano bene quanto sia stato difficile realizzare questo gioco".

Secondo la sua stessa dichiarazione, anche Sasko non ritiene che Cyberpunk 2077 non debba essere criticato: "Non sto dicendo che dovreste dare più credito a noi. Dovreste chiedere un gioco perfettamente funzionante e ben fatto - e questo è un vostro diritto. Ma sto parlando di riconoscimento. Il gioco è stato estremamente difficile da realizzare. Un gioco molto ambizioso. E abbiamo cercato di dare il meglio su tutti i fronti. In molti di essi ci siamo riusciti e in molti dobbiamo ancora migliorare" ha dichiarato.

Fonte: Forbes

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (28)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza