Activision Blizzard: il CEO Bobby Kotick si dimezza stipendio e bonus

In passato aveva fatto molto discutere.

Il CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick ha ottenuto un nuovo contratto con il colosso del gaming e come parte di esso, il suo stipendio ed i suoi bonus verranno dimezzati. Il nuovo accordo doveva terminare quest'anno, ma ora è stato prorogato fino al 31 marzo 2023 con alcuni nuovi termini.

In base all'accordo siglato, lo stipendio di Kotick come CEO di Activision Blizzard viene ridotto della metà: ciò fa seguito ad una riduzione dello stipendio base del 2020 del 15%. Inoltre, il bonus annuale del CEO viene ridotto del 50%, per un totale di 1,75 milioni di dollari in meno. Kotick comunque farà ancora molti soldi con Blizzard, dato che il suo nuovo accordo lo rende idoneo per un bonus annuale nel 2021 e 2022 fino al 200% del suo stipendio base.

Per guadagnare questo bonus annuale, Activision Blizzard deve raggiungere determinati obiettivi finanziari: il bonus si basa sull'80% della performance finanziaria e sul 20% sulle iniziative ambientali, sociali e di governance. Kotick otterrà anche premi azionari a lungo termine, come parte del suo nuovo accordo.

ac

Per sapere quanto avrà effettivamente guadagnato Kotick con il suo nuovo contratto dovremo aspettare la fine dell'anno fiscale, quando verranno condivise queste informazioni. Kotick è stato CEO di Activision per trent'anni, diventando uno dei CEO più longevi di sempre, ma è stato anche criticato proprio per il valore del suo stipendio. Durante un'intervista, il CEO ha dichiarato che Activision Blizzard non ha in mente fusioni o acquisizioni per accrescere il business.

Fonte: GamesIndustry

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza