Microsoft sulle orme di Epic? La societÓ aumenta le quote dei ricavi su PC degli sviluppatori

Si passerÓ dal 70% all'88%.

Microsoft intende ridurre drasticamente il taglio delle entrate derivanti dalla vendita di giochi per PC su Microsoft Store. AA partire dal 1° agosto 2021, la quota dei ricavi netti degli sviluppatori generata dalle vendite di giochi per PC di Microsoft Store aumenterà dal 70% all'88%.

Il negozio di Epic Games già offre agli sviluppatori una quota dell'88% delle entrate, rispetto alla ripartizione delle entrate del 70/30% offerta dal rivale Steam, così come le piattaforme digitali gestite da aziende come Microsoft, Sony e Apple. "Come parte del nostro impegno per consentire a ogni creatore di giochi per PC di ottenere di più, a partire dal 1° agosto la quota degli sviluppatori dei ricavi netti delle vendite di giochi per PC di Microsoft Store aumenterà fino ad arrivare all'88%", ha detto il capo di Xbox Game Studios Matt Booty.

"Una quota di compartecipazione alle entrate chiara e senza vincoli significa che gli sviluppatori possono offrire più giochi a più giocatori e ottenere un maggiore successo commerciale" si legge nel post. Booty ha inoltre affermato che Microsoft sta pianificando vari miglioramenti al suo client di negozio anche su PC.

pc

Sempre all'interno del post, Microsoft ha confermato inoltre che Halo Infinite avrà cross-play e cross progression su PC, Xbox One e Xbox Series X/S.

Fonte: PC GamesN

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza