Le uscite del mese di maggio

Resident Evil Village è il pezzo da novanta ma c'è anche il ritorno dell'amatissimo Shepard e molto altro!

Dopo un aprile che ci ha regalato un gustosissimo assaggio di next-gen grazie a Returnal, l'ottima esclusiva PS5 targata Housemarque, maggio continua a proporre almeno una manciata di grandi nomi che faranno gola a diversi giocatori.

Protagonista assoluto è sicuramente Resident Evil Village, ottavo capitolo principale della saga horror di Capcom che continua a seguire il filone in prima persona iniziato dall'ottimo Resident Evil 7 e che potrebbe alzare ulteriormente l'asticella di una saga che tra remake e capitoli completamente inediti sembra davvero aver ritrovato se stessa. Ma maggio segna anche il ritorno dell'amatissimo Comandante Shepard!

Niente nuovo Mass Effect, quello arriverà in un futuro piuttosto lontano ma intanto godiamoci il ritorno dell'amatissima trilogia originale in Mass Effect Legendary Edition. Un rifacimento che dal punto di vista visivo sicuramente convince ma che tutti sono curiosi di provare approfonditamente con le proprie mani per capire quanto i giochi (soprattutto il primo, quello che sente di più il peso degli anni) siano stati ammodernati.

E poi c'è l'arrivo su PC di Days Gone, l'ormai ex esclusiva PS4 che non ha convinto tutti a pieno ma che ha saputo raccogliere tanti estimatori sin dalla sua uscita e ovviamente il curioso Biomutant, un open world ambientato in un universo peculiare, colorato e a disposizione del giocatore che ha tante ambizioni ma che ora si trova di fronte alla fatidica prova del nove.

Questi e molti altri videogiochi interessanti nel nostro articolo sulle uscite di maggio!

4 maggio

Dragon Quest Builders 2 segna il ritorno dello spin-off della serie RPG che in questo caso unisce alla formula delle meccaniche di costruzione "alla Minecraft". Il gioco includerà una campagna in single-player e anche una nuova modalità di costruzione in multiplayer. Ci troveremo di fronte ad ancora più contenuti e combinazioni di costruzione all'interno di una storia inedita ambientata in un nuovo mondo, con nuovi personaggi e nuove opzioni tra cui anche una modalità multiplayer online che permette a un massimo di quattro giocatori di creare insieme qualcosa di assolutamente magnifico. Il titolo arriva finalmente su Xbox e lo fa immediatamente anche su Game Pass, il servizio in abbonamento di Microsoft. In caso non siate convinti date un'occhiata alla nostra recensione di Dragon Quest Builders 2.

6 maggio

  • Metro Exodus Enhanced Edition (PC)
  • Skate City (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)

A sorpresa Metro Exodus si rifà il look su PC. Metro Exodus: Enhanced Edition è una versione che viene presentata come tecnicamente completamente rivista con tutti i DLC, non semplicemente un remaster per questo potrebbe fare gola a quei giocatori che sono ancora in attesa di recuperare il terzo capitolo della saga FPS post-apocalittica ambientata in un'affascinante e ostile Russia. Se desiderate la versione con la grafica più avanzata e nettamente migliorata di un titolo che a impatto visivo si difendeva già più che egregiamente nella sua prima uscita allora siete decisamente nel posto giusto! Intanto scoprite tutti i dettagli del titolo nella recensione di Metro Exodus in versione "base".

Uno dei videogiochi arcade più apprezzati dell'universo mobile fa il grande salto su PC e console proponendo il proprio gameplay immediato a profondamente arcade. Skate City vuole catturare tutto il flow dello skate di strada spingendovi a migliorare stile e ad esibirvi in tantissimi trick. Il salto da mobile a PC e console potrebbe non essere semplicissimo soprattutto a livello di controlli ma superato questo aspetto potrebbe trattarsi di una graditissima sorpresa.

7 maggio

  • Blazing Beaks (PS4, Xbox One)
  • Flowing Lights (PC, Switch, Xbox One)
  • Papetura (PC)
  • Resident Evil Village (PC, PS5, PS4, Stadia, Xbox Series X/S, Xbox One)

Dopo Returnal ormai siamo pronti a roguelike/roguelite anche in ambito AAA ma non dobbiamo di certo dimenticarci che le radici più profonde del genere affondano nel sottobosco indie con tanti progetti di buona qualità. Blazing Beaks è un esponente dal comparto grafico coloratissimo con tanti misteri e mostruosi nemici da affrontare nei panni di ben 10 coraggiosi uccellini giocabili. La presenza di più modalità al di là di quella storia e la possibilità di giocare anche in co-op potrebbere stuzzicare più di un giocatore. Dopo una prima uscita su PC di ormai un paio di anni fa, i pennuti coraggiosi di Applava vogliono spiccare il volo anche su console. Ci riusciranno?

Stile estremamente minimal e gameplay decisamente meno frenetico e più ragionato della norma del genere. Flowing Lights è uno shooter arcade sotto molti aspetti vecchio stampo ma che allo stesso tempo non fa affidamento ad azione frenetica e a riflessi fulminei ma anche e soprattutto a un attento spirito d'osservazione fondamentale per superare quelli che sembrano dei veri e propri piccoli puzzle. Insomma, tanti proiettili a schermo certo ma qui l'azione pura viene mitigata da una forte componente puzzle tra fisica dei colpi e tempismo.

Puzzle e avventura punta e clicca in un stupefacente universo di carta creato a mano. Sicuramente non possiamo sbilanciarci sulla complessità del gameplay ma bisogna ammettere che le premesse artistico/creative di Papetura lasciano il segno. Un videogioco letteralmente fatto di carta in cui dovremo aiutare Pape e Tura alle prese con mostri che faranno di tutto per bruciare il loro amato regno cartaceo. Se il comparto ludico riuscisse a convincere anche solo la metà di quelli artistici e visivi allora avremmo tra le mani una piccola gemma. Da tenere d'occhio.

È sicuramente il pezzo da novanta di maggior peso del mese e il nuovo appuntamento di una saga horror che ormai sembra tornata agli antichi fasti. Resident Evil Village segna il ritorno della visuale in prima persona e quello di Ethan Winters, due elementi centrali di quel Resident Evil 7 che è riuscito a dare nuova linfa vitale a una saga che soprattutto con il sesto capitolo principale aveva mostrato il fianco a non poche critiche. Villaggi misteriosi e castelli pericolosissimi sono solo alcune ambientazioni che il povero Ethan alla ricerca della propria figlia dovrà attraversare. Ma i pericoli si celano dietro ogni angolo tra famelici licantropi, varie creature mostruose e senza pietà e la tanto discussa e letale Lady Dimitrescu. Village strizza almeno in parte l'occhio all'amatissimo Resident Evil 4 e potrebbe alzare ulteriormente l'asticella qualitativa di questa seconda giovinezza dalle serie Capcom. L'attesa sta quasi per finire ma intanto potete ingannarla con l'ultima prova di Resident Evil Village.

10 maggio

  • Hood: Outlaws & Legends (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)

È ambientato in un universo indubbiamente legato a Robin Hood e al suo mito ma quello di Sumo Digital è un progetto che sposa una curiosa struttura PvPvE tra stealth e azione in terza persona. Le modalità di gioco sono diverse ma la formula base di Hood: Outlaws & Legends chiederà ai giocatori di formare delle squadre per rubare dei bottini protetti da pericolose e organizzate guardie controllate dall'IA. Ma la nostra squadra non sarà l'unica a caccia del malloppo dato che dovremo affrontare non solo l'IA ma anche le squadre nemiche controllate da altri giocatori. Tra classi e ruoli personalizzabili e piuttosto variegati, Hood vuole proporre una sfida multiplayer unica che potrebbe ritagliarsi una buona fetta di estimatori.

12 maggio

  • Retro Machina (PC)

In un curioso universo retrofuturistico un piccolo robot malfunzionante sfugge al suo inevitabile riciclo e distruzione e inizia un viaggio alla ricerca di qualcuno in grado di ripararlo una volta per tutte. Mentre l'umanità sembra ormai un ricordo del passato, il nostro viaggio in Retro Machina assumerà i tratti di un'avventura con visuale isometrica tra combattimenti e tanti puzzle alla scoperta di stabilimenti in rovina e reliquie di un passato lontano e misterioso. Un piccolo progetto che potete scoprire nella prova di Retro Machina.

13 maggio

  • Assassin's Creed Valhalla: L'Ira dei Druidi (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Hundred Days - Winemaking Simulator (PC, Stadia, Mobile)

L'Ira dei Druidi inizia con il Sommo Re d'Irlanda che dopo aver già respinto ondate precedenti di drengr sta reclutando i vichinghi in arrivo come mercenari. Al momento dell'espansione siamo a circa ottant'anni dalla prima incursione vichinga in Irlanda e 40 anni dal loro primo insediamento a Dublino. Uno scenario perfetto per tornare a menare le mani nell'ultimo capitolo di Assassin's Creed. Assassin's Creed Valhalla: L'Ira Dei Druidi è l'espansione finalmente pronta all'uscita dopo un primo rinvio deciso da Ubisoft per limare al meglio l'esperienza. Intanto in caso vi siate persi le informazioni chiave su questo capitolo della saga non temente, la nostra recensione di Assassin's Creed Valhalla è qui per servirvi.

Si sa il vino è uno dei prodotti più amati e importanti del nostro Paese e quindi il fatto che un team con base proprio in Italia abbia deciso di dedicarsi a un videogioco in cui il vino è assolutamente centrale ha decisamente senso. Hundred Days - Winemaking Simulator si spiega quasi completamente con il proprio nome: un gestionale simulativo in cui potremo gestire ogni aspetto della nostra azienda vitivinicola dal vigneto alla bottiglia al successo in tutto il mondo. Un gestionale decisamente diverso dal solito che tra l'altro sfoggia uno stile grafico minimal davvero delizioso.

14 maggio

BioWare non se la sta passando particolarmente bene, su questo non ci piove. Mass Effect Andromeda non era di certo tutto da buttare ma il lancio molto difficile non ha assolutamente aiutato mentre Anthem ha tradito premesse interessanti diventando un fallimento su tutta la linea. In attesa di nuovi Mass Effect e Dragon Age già in sviluppo, la software house torna sugli ultimi progetti che si sono rivelati davvero apprezzati da critica e pubblico nonostante alcune controversie (qualcuno ha detto finale di Mass Effect 3?). Mass Effect Legendary Edition regala nuovo lustro alla trilogia originale con protagonista l'amato/a Comandante Shepard e lo fa con un pacchetto estremamente completo di DLC e rifiniture e ovviamente con parecchio lavoro dal punto di vista grafico, importante soprattutto per il primissimo e vecchiotto Mass Effect 1. Speriamo che questo sia un nuovo inizio per l'iconica BioWare, un inizio di cui potete farvi un'idea più chiara nella nostra anteprima di Mass Effect: Legendary Edition.

Ambientato due anni dopo il primissimo Subnautica, Subnautica Below Zero ha il non scontato compito di essere all'altezza o addirittura di migliorare un titolo che da molti viene considerato il miglior survival con elementi narrativi sulla piazza. È tempo di tornare su 4546B in una regione artica in cui sopravvivere solo con il nostro ingegno e con qualche pezzo di kit di sopravvivenza. Il nostro obiettivo è quello di scoprire cosa sia successo alle squadre di ricerca fuggite e scomparse dopo un misterioso incidente e scoprire anche la sorte di nostra sorella, una delle persone misteriosamente scomparse. Tra l'esplorazione nelle profondità dell'oceano e quella tra i freddi ghiacci della superficie possiamo aspettarci un altro mix di survival, narrazione ed esplorazione che tanto è stato apprezzato nel primissimo acclamato capitolo targato Unknown Worlds.

18 maggio

  • Days Gone (PC)
  • Essays on Empathy (PC)

Con un gameplay che fonda le proprie qualità sull'imprevedibilità del mondo di gioco, sulle orde di spietati freakers (non chiamateli zombie che se no gli sviluppatori si "arrabbiano") e sull'importanza della motocicletta, l'avventura di Deacon St. John cerca fortuna su nuovi lidi in un periodo in cui fra l'altro si parla parecchio della possibile realizzazione o meno di un sequel. Days Gone si prepara all'uscita su PC come già successo in passato ad altre esclusive PS4 come Horizon: Zero Dawn e Death Stranding. Sicuramente i miglioramenti grafici sono al centro di questa versione ma sarà ancora più interessante capire quale sarà l'accoglienza a livello di vendite. Quella di Sony Bend non sarà un capolavoro su tutta la linea ma è una IP che ha tutte le carte in regola per meritare una seconda occasione, chissà che un eventuale successo su PC non diventi il lasciapassare perfetto per Days Gone 2. Sempre che non sia già in sviluppo nonostante report e rumor! Intanto rinfreschiamoci la memoria con la recensione di Days Gone in versione PS4.

The Red Strings Club è una perla e il miglior biglietto da visita di Deconstructeam ma il piccolo team spagnolo non si occupa solo di videogiochi "completi" in tutto e per tutto ma sperimenta parecchio a livello narrativo e di gameplay con concept demo di varia natura. Devolver Digital ha deciso di raccogliere i frutti di parte di queste sperimentazioni in una sorta di collection denominata Essays on Empathy. 10 racconti diversi con personaggi e meccaniche di gioco uniche. Siamo molto curiosi.

19 maggio

  • Elite Dangerous: Odyssey (PC)

In attesa di toccare con mano una versione simil-finale di Star Citizen che per ora rimane un miraggio, Elite Dangerous: Odyssey è già un'alternativa più che succulenta al più grosso progetto della storia del crowdfunding. Odyssey è un'espansione chiave che introduce diverse nuove dinamiche di gioco che espandono notevolmente l'esperienza di Elite Dangerous. Mentre il volo interstellare, il combattimento spaziale, il commercio, lo spionaggio e le esperienze sulle navicelle rimangono in gran parte invariati - salvo alcuni notevoli miglioramenti grafici - l'integrazione di un gameplay "a piedi" aggiunge un ulteriore livello di profondità. Queste sezioni includono missioni di salvataggio, supporto e spionaggio a piedi, missioni di combattimento in varie zone di conflitto tra fazioni in guerra ed esobiologia condita da tanta esplorazione. Dopo le fasi alpha il contenuto è finalmente pronto per il lancio completo.

20 maggio

  • Just Die Already (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Mind Scanners (PC)
  • The Wild at Heart (PC, Xbox Series X/S, Xbox One)

Il Goat Simulator con dei nonnini al posto delle capre? In parole povere sì. In Just Die Already vestirai i panni di un anziano in pensione, in un futuro non troppo distante, in cui la gente non fa più figli. Non c'è nessuno che contribuisca a pagare le pensioni, solo un branco di ingrati millennial, che preferiscono giocare ai videogiochi invece di lavorare. Senza nessuno che copra le tue spese, tu e tutti gli anziani in questo mondo dovrete cavarvela da soli. Come sopravviverai in un mondo che ti urla in faccia "Just Die Already"? Come se non bastasse ti hanno appena sbattuto fuori dalla tua casa di riposo. L'unica cosa da fare è esplorare il mondo e sottoporti a pericolose prove per guadagnare i ticket di pensionamento e qualificarti per l'assistenza gratuita. Esattamente la follia che ci aspetteremmo da un simil-Goat Simulator.

Il Papers, Please futuristico e sci-fi che abbiamo sempre desiderato? Sembrerebbe proprio di sì. La Struttura ci chiede di analizzare, diagnosticare e curare i pazienti che ci espongono di volta in volta con la promessa di permetterci di vedere finalmente nostra figlia. Mind Scanners ci immerge in una distopia retrofuturistica che ci chiede di psicanalizzare parecchi malcapitati che si troveranno di fronte a strumenti e mezzi tanto avanzati quanto bizzarri. Le affinità con Papers, Please sono evidenti ma questo titolo sprizza personalità da tutti i pori anche grazie a uno stile grafico che colpisce immediatamente e che attira verso un mondo tanto affascinante quanto ostile.

In The Wild at Heart potrete esplorare un "mondo unico e misterioso" pieno di tradizioni, enigmi e molti oggetti da collezionare come cristalli, rottami, componenti meccanici e non solo. Ci sono affinità con Don't Starve e Pikmin e soprattutto elementi che ricordano premesse e immaginari dell'apprezzata serie TV Stranger Things. Un misterioso regno nascosto, due bambini in fuga dalle difficoltà, creature magiche e uno strano ordine di guardiani che hanno smarrito la propria strada e un'entità malvagia imprigionata. Benvenuti a Deep Woods.

21 maggio

  • Knockout City (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Miitopia (Switch)
  • Rust (PS4, Xbox One)

In arrivo su Game Pass sin dal lancio, Knockout City è un progetto targato Velan Studios (Mario Kart Live: Home Circuit) e EA Originals che curiosamente si ispira al dodgeball per dare vita a un action multiplayer veloce e adrenalinico. Un'ampia varietà di tipi di palla, luoghi e modalità di gioco stravaganti con ogni stagione che introduce nuove mappe, tipi di palla, premi, eventi e sfide. Sentivamo davvero bisogno di un altro gioco multiplayer di questo tipo dopo Rocket Arena? Probabilmente avrete intuito la risposta ma vale la pena dare un'occhiata alla prova di Knockout City.

Partite per una spensierata avventura per rovesciare il sinistro duca del male con amici, parenti o chiunque desideriate. In Miitopia potete creare e personalizzare i Mii di chiunque vogliate e far assumere loro qualunque ruolo. E grazie alle nuove opzioni di personalizzazione, questa volta potrete persino truccare i Mii, senza dimenticare che potrete anche allearvi... con un cavallo? Il ritorno del gioco di ruolo con protagonista i Mii saprà convincere su Switch?

Visto il boom inaspettato su Twitch il pensiero "perché non portare il gioco anche su console" sarà stato molto probabilmente praticamente immediato per Koch Media. Rust Console Edition porta su PS4 e Xbox One uno dei survival forse più spietati della scena e di un genere che soprattutto alcuni anni fa è letterlamente esploso non sempre convincendo a pieno. Una sorta di DayZ che incontra Minecraft e che soprattutto nelle prime fasi rischia di rivelarsi una spietata prova di sopravvivenza alla ricerca delle risorse necessarie per salvare la pelle e, lentamente, creare oggetti sempre più avanzati con la sopravvienza che però rimane sempre il fine assolutamente centrale. Anche perché gli altri giocatori difficilmente avranno pietà di un avventuriero sprovveduto. Uomo avvisato...

25 maggio

Biomutant è un RPG post-apocalittico ambientato in un open world colorato e peculiare e dotato di un sistema di combattimento originale in grado di unire arti marziali, armi da fuoco e abilità mutanti. Una piaga sta uccidendo la terra e l'Albero della vita sanguina morte. Le tribù restano divise e il mondo è in subbuglio. Sarete il salvatore o lo condannerete a una fine ancora più terribile? Ricodificate la vostra struttura genetica per cambiare aspetto e approccio ludico, influenzando anche i vostri attributi. Esponetevi alla bio-contaminazione del mondo per apprendere mutazioni come la Tartarotola e la Muco-bolla, mentre le radiazioni dei bunker del Mondochefu influenzeranno la vostra mente, permettendoovi di sbloccare mutazioni psioniche come la Telecinesi, la Levitazione e altre ancora. Biomutant è un gioco estremamente ambizioso e con tantissimo stile che potrebbe lasciare il segno tra armi fuori di testa e personaggi al limite dell'assurdo.

Capcom Arcade Stadium consente ai giocatori di portare a casa una sala giochi con 32 classici ricchi di azione. Ogni titolo include una varietà di opzioni che possono essere regolate come velocità di gioco, livello di difficoltà, impostazioni di visualizzazione, filtri di visualizzazione e vari frame tra cui una varietà di cabinati arcade renderizzati in 3D. Ogni gioco include anche una funzione Rewind, che consente ai giocatori di tornare indietro nel tempo per salvare se stessi (o un amico) da pericoli imprevisti. Il paradiso arcade che dopo l'uscita su Switch è pronto a deliziare anche i giocatori PC, PS4 e Xbox One? Qui trovate la recensione di Capcom Arcade Stadium per scoprirlo.

Erica vi mette nei panni di una donna che dopo essere sopravvissuta a un'infanzia traumatica, viene catapultata in una vita di mistero e occultismo nella sua età adulta alle prese con un mistero che la affligge. Interamente sviluppato utilizzando il loro motore di gioco Touch Video, Flavourworks ha portato la vita reale sotto forma di videogioco, consentendo al giocatore di interagire con gli oggetti nel mondo usando il proprio tocco e dando vita a un thriller FMV in cui le scelte sono al centro di tutto. Un'altra esclusiva PS4 che arriva su PC e che potete scoprire nella recensione di Erica.

Gli italiani di 3DClouds cambiano genere abbandonando i racing che finora erano stati al centro di diversi progetti per portare su PC e console un action RPG piratesco ambientato in un mondo procedurale ricco di personaggi, misteri, tesori e ovviamente tanti scontri navali. La storia principale si unisce a tante missioni secondarie e alle possibilità di personalizzare in profondità tantissimi aspetti della nostra nave, estetici e non. L'ambizione di creare un mondo dinamico in cui tutti questi aspetti si sposino con efficacia non è cosa da poco e siamo curiosi di scoprire cosa aspettarci da questo King of Seas.

Shin Megami Tensei III: Nocturne HD Remaster è la versione rimasterizzata dell'originale titolo PlayStation 2 dell'ormai lontano 2003. Quella che pare essere una normale giornata a Tokyo si rivela presto qualcosa di molto diverso quando viene invocata la Conception - un'eterea apocalisse. I resti del mondo vengono inghiottiti dal caos, mentre una rivoluzione demoniaca si abbatte in una città distrutta. Intrappolati tra una battaglia di dei e demoni, le scelte che farete potranno portare vita, rinascita o morte e determinare chi trionferà. Vi rimandiamo alla nostra prova di Shin Megami Tensei III: Nocturne HD Remaster

Vi svegliate su un ponte di legno traballante sospeso nel cielo. In lontananza Strangeland, un parco dei divertimenti pieno zeppo di trappole, di indovinelli che mettono a dura prova la vostra mente. Fate un passo al suo interno e una donna si getta in un pozzo senza dire una parola, senza alcuna spiegazione e senza che possiate fare qualcosa. Poi una cabina telefonica, un telefono che squilla e all'altro capo...la vostra voce. Siete già stati qui prima. E ci tornerete ancora e ancora fino a quando non risolverete gli enigmi che incatenano la vostra anima a questo orripilante circo e debellerete la Cosa Oscura che giace in attesa. Strangeland è "una poetica avventura horror" nuovo progetto di Wormwood Studios, sviluppatori dell'ottimo Primordia che uniscono le forze con i Wadjet Eye Games che hanno portato sul mercato una marea di ottime produzioni tra cui un capolavoro come Unavowed. Da tenere assolutamente d'occhio.

27 maggio

  • Earth Defense Force: World Brothers (PC, PS4, Switch)
  • MechWarrior 5: Mercenaries (Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Oddworld Collection (Switch)
  • Solasta: Crown of the Magister (PC)
  • Weaving Tides (PC, Switch)

Earth Defense Force incontra i voxel in un mix di gameplay e stile estetico indubbiamente curioso. Il mondo diventa improvvisamente un quadrato, una Terra di voxel che ancora una volta avrà bisogno dell'intervento della forze di difesa pronte a tutto per salvare il pianeta. Earth Defense Force: World Brothers arriva anche in occidente con tanto stile da vendere e un'azione frenetica che non avete ancora mai potuto ammirare in questa curiosa salsa cubettosa. Formiche giganti cubettose? Mortali certo ma soprattutto adorabili!

L'anno è il 3015. L'umanità ha colonizzato migliaia di sistemi in una vasta regione di spazio divisa da secoli di conflitti. I campi di battaglia del futuro sono dominati dai MechWarrior, piloti d'élite di gigantesche macchine da guerra note come BattleMech. È un momento proficuo per fare il mercenario e noi lo capiremo molto bene in MechWarrior 5: Mercenaries, action tutto robottoni ed esplosioni che arriva anche su Xbox e che i giocatori potranno apprezzare anche con una co-op a 4 giocatori.

Oddword: New'n'Tasty, Oddworld: Munch's Oddysee, e Oddworld: Stranger's Wrath arrivano in un'unica cartuccia su Switch all'interno di un bundle che non può che far gola a fan vecchi e nuovi di un universo assolutamente iconico che in questi anni sta tornando in auge grazie al lavoro del creatore Lorne Lanning e dei suoi Oddworld Inhabitants. Oddworld Collection è il pacchetto perfetto per (ri)vivere le avventure di Abe e soci anche in mobilità.

Se proprio non potete stare senza un po' di sano gioco di ruolo tattico per di più impostato secondo le regole di Dungeons & Dragons tenete d'occhio questo Solasta: Crown of the Magister. Il progetto di Tactical Adventures si trova attualmente in Early Access e ha ricevuto un'accoglienza più che positiva. L'uscita si avvicina e questo mondo dinamico promette di essere il paradiso di molti giocatori di ruolo che non vedono l'ora di avere la possibilità di vivere avventure epiche e affascinanti. In attesa dell'uscita completa di Baldur's Gate III potremmo trovarci tra le mani un antipasto gustosissimo!

Un magico mondo fatato tutto fatto di tessuto da esplorare tra puzzle e combattimenti che si legano a fili e intrecci. Weaving Tides è un indie dal colpo d'occhio delizioso tutto composto da intrecci e da lana al centro di un'avventura da vivere sul dorso di un amico a dir poco splendido: un drago/tappeto.

28 maggio

Il peculiare esperimento che unisce horror, struttura episodica e permadeath sta per arriva su console. Song of Horror: Complete Edition è un progetto che ha saputo appassionare parecchi giocatori proponendo meccaniche inedite all'interno di uno scenario che strizza l'occhio ai più grandi classici del genere. Riusciremo ad affrontare una volta per tutte la Presenza e a trovare una soluzione alla maledizione che sembra tirare i fili di una forza inarrestabile? Non sottovalutatelo, il perché ve lo diciamo nella recensione di Song of Horror in versione PC.

Originariamente noto come Death March Club, World's End Club è sviluppato da Too Kyo Games e vede come protagonisti 12 ragazzi, appartenenti alla stessa scuola, entrati a far parte di un pericoloso "gioco" che metterà a rischio le loro vite. Già solo da questa premessa, si possono notare le influenze di entrambi gli sviluppatori, creatori di Zero Escape e Danganronpa. World's End Club mescola azione 2D, puzzle games e un'avventura narrativa dove i giocatori avranno la possibilità di alterare il corso della storia a seconda delle decisioni che prenderanno.

31 maggio

  • Garlic (PC)

Voglia di un platform impegnativo con stile da vendere? Vi presentiamo Garlic, un ragazzo con la testa a forma di cipolla (è davvero così, non ci stiamo inventando nulla) che vuole scalare la Sacra Torre per incontrare la Cyber Goddess e sedurla. Una premessa folle e assurda per un gioco dallo stile grafico vecchia scuola che a livello di meccaniche sembra splendidamente hardcore, divertente e appagante. L'uscita era prevista già per lo scorso mese ma un rinvio ha permesso agli sviluppatori di perfezionare ogni aspetto dell'esperienza. Ah e nel caso in cui la sfida dovesse farsi troppo dura non temete, c'è anche una sorta di "modalità facile".

TBA maggio

  • Call of the Sea (PS5, PS4)

Durante i tanti eventi estivi di Microsoft abbiamo imparato a conoscere Call of the Sea, un'avventura esplorativa e caratterizzata da puzzle e atmosfere inquietanti che strizzano l'occhio ai racconti lovecraftiani ma che si smarca da delle atmosfere puramente horror che solitamente ispirano Cthulhu e soci. Teatro dell'avventura una misteriosa e paradisiaca isola che nasconde i segreti di una civiltà perduta e che ci vedrà alla disperata ricerca della spedizione scomparsa del marito della protagonista. Dopo il lancio su PC e console Xbox, eccoci all'uscita su PS5 e PS4 e per non arrivare impreparati abbiamo pronta la nostra recensione di Call of the Sea in versione PC.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di giugno.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza