World of Warcraft ora si dà alla boxe e al wrestling! Un gruppo di giocatori organizza tornei in game

"Fight Club".

World of Warcraft ha i suoi sistemi PVP: i giocatori possono andare nell'arena in piccole squadre, partecipare a grandi scontri sui campi di battaglia ed è possibile uccidere i nemici nel mondo aperto. Sebbene il gioco offra una grande opportunità per condurre battaglie competitive e raccogliere varie ricompense, manca però il senso di comunità e l'elemento narrativo che i giocatori portano sul campo di battaglia. È qui che entra in gioco la squadra di Azeroth Championship Wrestling.

Lo scopo del progetto è che gli avventurieri più inclini al gioco di ruolo si riuniscano nei canali di Roccavento per guardare i combattimenti dei lottatori virtuali. I partecipanti si concentreranno in gran parte sulla realizzazione di uno spettacolo fuori dal combattimento (un po' come succede appunto nel wrestling), ma il combattimento sarà comunque eccitante e il pubblico lo adorerà.

Ma non è finita qui, perché nel frattempo, è nato anche un secondo club, l'Azerothian Boxing Association, con i partecipanti che si sono radunati al Monastero di Tian. Il tempio Pandarian ha fornito l'occasione perfetta per un personaggio umano di nome William Hawke che ha sconfitto l'elfo della notte fino a quel momento imbattuto, Ranathiel Shadowsong. La folla ha esultato quando Shadowsong ha lasciato il ring a testa bassa.

Il gioco di ruolo è solo una parte del successo dell'iniziativa. L'altra è la comunità: le persone conoscono i loro avversari e quelli che non combattono nemmeno si divertono.

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza