'Call of Duty Warzone ingiocabile!' Dr. Disrespect spara a zero sul battle royale

Il motivo? Una skin in particolare.

La Stagione 3 di Call of Duty Warzone è iniziata già da qualche tempo, e tra i vari giocatori c'è anche il famosissimo streamer Dr. Disrespect che a quanto pare ha un po' di critiche pronte per lo sviluppatore Raven.

Il pomo della discordia è una skin, ovvero Roze di cui avevamo parlato già qualche tempo fa. Questa skin essendo davvero molto scura, agevola i giocatori che si nascondono tra le ombre in modo da non essere visti. In un video intitolato "Call of Duty Warzone è ingiocabile", lo streamer chiede a Raven Software di eliminare questa skin perché facilita davvero le cose per i giocatori.

"Loro letteralmente scompaiono, proprio davanti ai miei occhi. Non riesco nemmeno a vederli. NON RIESCO NEMMENO A VEDERLI! Pensavo che il nemico fosse andato dietro l'angolo e invece era sdraiato per terra. La tavolozza dei colori nel gioco fa schifo!" afferma Dr. Disrespect nel video. A nulla è valsa la modifica che ha schiarito leggermente la skin: i giocatori continuano ad essere praticamente invisibili.

Non solo la skin Roze, ma Warzone deve far fronte anche ad un'altra piaga, ovvero i cheater: anche lo streamer POW3R ha lanciato qualche giorno fa l'hashtag #FIXWARZONEita che è andato subito in tendenza su Twitter, per chiedere a Raven e Activision misure concrete per gli imbroglioni.

Fonte: Sportskeeda

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza