PS5 piace moltissimo agli sviluppatori. Mark Cerny è stupito dall'uso del Ray Tracing

Un grande risultato per Sony.

PS5 è uscita solo da 6 mesi, ma ciò non significa che gli sviluppatori di giochi non abbiano già iniziato a sfruttare bene l'hardware della console. Una delle caratteristiche chiave di PS5 è il Ray Tracing e l'architetto del sistema della console Mark Cerny è rimasto sorpreso dal numero di giochi che hanno utilizzato questa funzione così bene.

In un'intervista, Cerny ha aggiunto quanto segue riguardo all'uso del ray tracing nei titoli di prima generazione su PS5: "Pensavo che il ray tracing fosse qualcosa che sarebbe stato utilizzato nei titoli di seconda e terza generazione. Ho pensato che forse un primo titolo avrebbe potuto mostrare un po' del potenziale. Ma vedere questa tecnologia implementata così bene anche sui primi titoli usciti è stato fantastico".

Quasi tutti i giochi sulla nuova console hanno incluso una qualche forma di supporto al ray tracing, che non si limita solo a bei riflessi. Insomniac Games è un ottimo esempio, distribuendo uno spettacolare gioco di Spider-Man come esclusiva di lancio oltre a Ratchet e Clank: Rift Apart in uscita a giugno. Questi giochi hanno e stanno dimostrando come la maggiore potenza della PS5 stia dando agli sviluppatori più libertà di creare esperienze migliori.

Secondo l'intervista, Mark Cerny di solito intrattiene conversazioni con vari studi di gioco per ottenere input su come stanno utilizzando le funzionalità della console e quali dovranno essere implementate nella prossima revisione hardware. "Cerco attivamente le persone che avranno opinioni forti, che espongono chiaramente tutti i problemi che stanno avendo con l'hardware in modo che possiamo darci da fare a pensare a come possiamo affrontarli in futuro" ha dichiarato.

Fonte: PlayStation Life Style

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza