PS2, GameCube e Game Boy Advance sono ufficialmente retro gaming

Il verdetto è arrivato.

Ora che siamo entrati a tutti gli effetti nell'anno 2021, esistono alcune console che hanno compiuto ufficialmente i 20 anni d'età o lo faranno fra pochissimi mesi.

Stiamo parlando di PlayStation 2, GameBoy Advance e GameCube, giunte sul mercato rispettivamente a marzo 2000, marzo 2001 e settembre 2001.

Le tre console sono ormai talmente vecchie che il noto maestro di retrogaming, Shinya Arino, le ha giudicate ufficialmente retro e verranno pertanto utilizzate nella nuova stagione di Game Center CX.

Per chi non lo sapesse, Game Center CX è un reality show giapponese, incentrato sul retrogaming e Arino è considerato una celebrità in questo settore.

Secondo le regole dello show, possono essere giocati solo titoli appartenenti a piattaforme retro e l'età indicata per reputare in tal modo una console è, guarda caso, 20 anni.

Considerando la popolarità dello show in patria e la fama del suo host, possiamo considerarlo un dato ufficiale: PS2, Gamecube e il GBA sono materiale da retrogaming.

Naturalmente, per quanto sia stato deciso da una persona reputabile nel settore, ognuno ha il diritto di stabilire per conto proprio cosa rende una console retro.

Per molti, può essere il semplice uscire fuori produzione, per altri è un passaggio che avviene automaticamente con l'avvento delle console di ultima generazione.

In ogni caso, questo non cambia la realtà dei fatti: sono passati 20 anni dal lancio di queste tre console. Tutti coloro che si ricordano il momento dell'acquisto e i tempi passati a giocare a quelle "meraviglie tecnologiche", si sentirà sicuramente molto vecchio in questo momento.

Fonte: Kotaku

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza