Operation: Tango - prova

Agente o hacker?

Clever Plays si appresta a tornare su console e PC con la propria seconda opera, Operation: Tango, dove vestiremo i panni di due spie pronte a sventare i piani criminali di uomini malvagi. Ecco per voi la nostra prova dei primi due capitoli del gioco.

L'intrigante gioco incentrato sullo spionaggio, Operation: Tango ad opera di Clever Plays, torna a mostrarsi in una demo che abbiamo avuto l'occasione di provare dopo la prima versione test a gennaio di quest'anno, tutt'ora disponibile su Steam. Il team canadese che ha creato il rogue-like isometrico Leap of Fate, disponibile per PC, Playstation 4 e Apple Store è adesso pronto a mostrare qualcosa di più sulla sua ultima produzione.

Per chi non conoscesse il prodotto di cui stiamo parlando, Operation: Tango è un'avventura esclusivamente multigiocatore, dove assieme ad un amico dovrete infiltrarvi nelle reti e nelle strutture di potenti uomini i cui scopi non sono proprio benevoli, e sventare dunque le minacce che potrebbero nascere, ad esempio l'uso di armi biologiche o di malware nei sistemi informatici. Essendo un'esperienza da vivere obbligatoriamente in due dovrete scegliere il ruolo che preferite, l'agente che agisce sul campo o l'hacker il cui lavoro sarà da remoto.

1
In Operation: Tango vi ritroverete ad affrontare diversi livelli di sicurezza da aggirare.

In questo asimmetrico spy thriller non c'è spazio per alcuna azione da lupo solitario e per portare a termine la missione dovrete necessariamente fare affidamento sul vostro compagno, comunicando tra di voi per progredire in ogni livello e missione. La peculiarità di questo prodotto è l'estremo bisogno della collaborazione di un altro giocatore per risolvere enigmi e superare torrette o droni di sorveglianza. Non ci troviamo infatti di fronte ad un prodotto come ad esempio It Takes Two, dove è possibile vedere cosa fa il nostro amico grazie allo spiltscreen tanto meno è possibile giocare in coop locale.

Operation: Tango è un'esperienza peculiare che prevede l'utilizzo di due dispositivi diversi e l'uso di un microfono o comunque ricorrere ad un party chat per poter comunicare i vari codici e istruzione all'altro giocatore. Un ulteriore caratteristica risiede nella presenza del Friend Pass, ovvero la possibilità di giocare con un'altra persona acquistando una sola copia, invitandola tramite un codice amico a prendere parte alla propria sessione di gioco. Infine il titolo è multipiattaforma, quindi potrete giocare con chi volete anche con piattaforme diverse partecipando alla lobby di uno dei due player.

Nella nostra prova abbiamo potuto giocare al prologo e alla prima missione potendo approfondire le dinamiche che coinvolgono i due ruoli dei personaggi che siamo chiamati ad impersonificare. Nei panni dell'agente dovrete muovervi all'interno di stanze protette e aggirare la sicurezza ma soprattutto comunicare i vari codici di accesso al nostro partner. L'hacker invece si ritroverà a districarsi nelle reti informatiche della società, aprendo porte con accessi limitati e codifiche di vario tipo.

In questi due capitoli di prova non vi è stato, e immaginiamo che sarà così per l'intero gioco, un singolo enigma in cui si poteva procedere senza l'aiuto dell'altro giocatore. Questa semplice ma efficace meccanica fa sì che si instauri un livello di partecipazione e coinvolgimento delle parti molto piacevole, incalzante e adrenalinico, soprattutto nelle sezioni in cui si deve agire entro un certo tempo limite.

I puzzle sono ben congeniati e mai ripetitivi, passando da inserire codici per entrare nelle reti aziendali al controllo delle telecamere. Anche le location in cui abbiamo agito come spie, un caveau e un ufficio, sono risultate ricche di elementi con varie aree da esplorare anche opzionali e non necessariamente utili alla missione che stiamo compiendo. La grafica vivace e stilizzata infine è la cornice perfetta per un titolo che vuole mettere in primo piano il divertimento nel giocare assieme piuttosto che scadere in una realizzazione seria e priva di colore.

2
Nelle vesti dell'hacker potrete infiltrarvi nelle reti aziendali e guidare il vostro partner controllando le telecamere di sicurezza e indicargli la via giusta da seguire.

Le parti più convincenti e stimolanti risultano gli enigmi ambientali a tempo, come schivare la ronda dei droni di sorveglianza seguendo le indicazioni dell'hacker o usare il giusto tempismo per evitare i raggi laser che proteggono le stanze con dati sensibili. Nell'arco di un'ora, la varietà di azioni sia in vesti di agente che di hacker sono state molteplici e questa combinazione di mano e mente risulta tutto sommato molto funzionale.

I dubbi che permangono dopo questa prova è se questa diversità si estenderà per l'interezza del gioco che al momento non sappiamo di quanti capitoli totali sarà composto. Oltre alla durata le perplessità rimangono anche sulla varietà delle location in cui dovremo infiltrarci, che data la natura di spionaggio potrebbero nel tempo ripiegare sui tipici piani aziendali, sale server e sotterranei sorvegliati.

È molto difficile esprimersi su poco meno di un'ora di gioco ma possiamo dire, in via preliminare, che questi due capitoli iniziali ci hanno convinto e siamo decisamente curiosi delle altre missioni che Clever Plays ci proporrà nel gioco completo. Ricordiamo infine che la data di uscita è fissata per il 1° giugno su PS5, PS4, Xbox X/S Series, Xbox One e PC tramite Steam e Epic Game Store al prezzo di €19,99.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Virginia Paravani

Virginia Paravani

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Clid the Snail - recensione

La classica occasione mancata.

Kate: Collateral Damage č un action roguelike dedicato al film Netflix

Netflix e videogiochi si incontrano nuovamente grazie a Kate.

Articolo | Chorus - anteprima

"Non andartene docile, in quella buonanotte"...

Aragami 2 - recensione

Lo spirito vendicativo č tornato.

Articoli correlati...

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop č una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Alan Wake Remastered č realtā ed ha anche una finestra di lancio!

Per la prima volta Alan Wake arriverā anche su console PlayStation.

Project Magnum č uno shooter sci-fi per PS5 e PS4 davvero spettacolare nel nuovo trailer

Diamo uno sguardo all'interessante Project Magnum previsto anche per PC.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza