'Starfield non uscirà su PS5' e un nuovo report ci spiega perché

Jeff Grubb sull'importanza per il Game Pass.

Abbiamo già parlato di Jeff Grubb e della sua affermazione pubblicata su Twitter riguardo Starfield, il prossimo gioco creato da Bethesda. Pochi giorni fa il giornalista aveva dichiarato senza ombra di dubbio che Starfield sarà un'esclusiva Xbox. Ora, in un recente articolo, Grubb spiega perché il gioco non arriverà su PS5.

In sostanza ciò che afferma Grubb è che Microsoft vuole persuadere quante più persone possibili ad approdare sulle sue piattaforme e, così facendo, creare flussi di entrate costanti che continueranno a far girare denaro per Microsoft nel corso di mesi, se non anni. Quale miglior modo se non offrire il gioco attraverso l'Xbox Game Pass? Anche Daniel Ahmad ha dichiarato: "Con Game Pass ora al centro dell'ecosistema Xbox, sta diventando sempre più importante per Microsoft investire in contenuti esclusivi e IP che aumentano il valore del servizio e portano a nuovi utenti".

Non è comunque difficile immaginare che Microsoft voglia mantenere Starfield come un'esclusiva, dopo che ha acquisito ZeniMax (e quindi anche tutti gli studi oltre a Bethesda). Non solo, ma Grubb nella sua analisi si azzarda ad indicare che anche The Elder Scrolls VI potrebbe subire la stessa sorte di esclusività Xbox.

Ad ogni modo, per ora né Bethesda e né Microsoft hanno fatto dichiarazioni in merito: l'E3 2021 si avvicina e probabilmente scopriremo qualcosa durante l'evento.

Fonte: VG247 e VentureBeat

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza