Valorant: il pro player Jay 'Sinatraa' Won sospeso dopo le indagini per violenza sessuale

La sospensione durerÓ 6 mesi. 

Jay "Sinatraa" Won è stato sospeso dalle gare professionistiche di Valorant per sei mesi a seguito delle indagini di Riot sull'aggressione sessuale ai danni della sua ragazza Cleo Hernandez. La sospensione durerà fino al 10 settembre e richiederà a Won di partecipare a corsi di formazione sulla condotta professionale prima di poter riprendere a gareggiare.

Secondo Riot, la sospensione di Won deriva dalla sua violazione della regola 8.1 della Valorant Global Competition Policy per "non aver collaborato pienamente con le indagini del Tournament Operator".

Il 10 marzo, Cleo Hernandez ha pubblicato una dichiarazione online in cui parlava nel dettaglio dell'aggressione sessuale che ha subito mentre usciva con Won. Poco dopo che Hernandez ha rilasciato la sua dichiarazione, sia il team di Won che Valorant hanno rilasciato le proprie dichiarazioni dicendo che stavano sospendendo Won in attesa di un'indagine. Ora, Riot ha emesso la sua sentenza affermando che Won non ha collaborato pienamente alle indagini.

"Sebbene l'indagine non sia giunta a una conclusione definitiva sulle accuse, il team delle operazioni competitive ha avuto serie preoccupazioni per la condotta di Sinatraa durante il corso delle indagini", ha affermato la sentenza di Riot. "È stato stabilito che in almeno due occasioni Sinatraa ha travisato alcuni fatti, ha rilasciato false dichiarazioni e non ha collaborato alle indagini nel modo previsto da un giocatore professionista eSport di Valorant".

de979bd02609737c892a8bdc42c318c9

La dichiarazione di Riot afferma che il giocatore non ha consegnato una registrazione audio chiave che aveva precedentemente indicato che avrebbe fornito come prova.

Poco dopo l'annuncio di Riot, lo stesso Won ha pubblicato una dichiarazione, dicendo: "ho passato gli ultimi 2 mesi a riflettere su come posso essere migliore come persona. Sono stato un giocatore professionista praticamente per tutta la mia vita adulta e ho ancora molto da migliorare. Ho riflettuto moltissimo durante i tempi di inattività e so quanto ho ferito Cleo emotivamente e mi dispiace davvero. Imparerò dai miei errori e continuerò a cercare di migliorarmi come persona".

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

eSport: ProGaming Italia lancia la borsa di studio in Esports Management

"Per supportare ed avvicinare le giovani eccellenze al mercato del gaming ed esport"

PokÚmon: un giocatore viene espulso dal torneo per aver parlato con sua madre!

Una bizzarra violazione durante il torneo PokÚmon GCC.

Halo Infinite punta a diventare protagonista di spicco negli eSport

I piani di Microsoft per Halo Infinite e gli eSport.

Stardew Valley entra ufficialmente negli eSport!

Annunciata la Stardew Valley Cup.

Articoli correlati...

Call of Duty Warzone la denuncia di POW3R: 'due cheater mi hanno ricattato' e lancia #FIXWARZONEita

"Activision Ŕ un'azienda di pagliacci perchÚ permette tutto questo. ╚ ridicolo".

PlayStation ha acquisito Evo, il pi¨ grande torneo di picchiaduro

Evolution Championship Series entra ufficialmente nella famiglia di Sony.

StarCraft 2: l'italiano Riccardo 'Reynor' Romiti Ŕ il nuovo campione del mondo!

L'impresa del 18enne che ha trionfato agli Intel Extreme Masters 2021.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza