TimeSplitters sta tornando! Free Radical Design 'rinasce' per sviluppare un nuovo capitolo

L'annuncio di Deep Silver.

Ebbene sì, TimeSplitters sta tornando! Il publisher Deep Silver non solo ha annunciato che il nuovo capitolo della classica serie sparatutto in prima persona è in fase di sviluppo, ma anche che questo progetto è nelle mani del rinato studio Free Radical Design. Sebbene lo sviluppo sia appena iniziato, la notizia farà sicuramente piacere ai fan del franchise.

I veterani del settore e gli originali co-fondatori di Free Radical Steve Ellis e David Doak stanno guidando i lavori insieme ad altri membri chiave della vecchia iterazione dell'azienda. Ellis e Doak, prima di formare Free Radical all'inizio del 1999, hanno lavorato a GoldenEye 007 e Perfect Dark con Rare. Il primo titolo dello studio è stato l'originale TimeSplitters, uscito nel 2000 come titolo di lancio per PlayStation 2.

TimeSplitters ha ricevuto capitoli aggiuntivi nel 2002 e nel 2005, ma nessun titolo è stato rimasterizzato o ha ricevuto un remake. Free Radical Design è stato integrato in Crytek come Crytek UK, per lavorare ai titoli Crysis fino alla chiusura dello studio nel 2014. La maggior parte dei dipendenti Crytek UK è entrata a far parte di Dambuster Studios.

Parlando di TimeSplitters, Paul Nicholls, Global Brand and Marketing Director di Deep Silver, ha dichiarato: "È questo stile unico che ha fatto guadagnare alla serie TimeSplitters un seguito ampio e appassionato che, senza dubbio, sarà entusiasta della formazione dell'ultimo studio di Deep Silver e non vedo l'ora di condividere di più man mano che il franchise avanza". Ellis ha aggiunto: "Essere finalmente in grado di confermare che lo studio è stato formato e che abbiamo un piano per il prossimo gioco di TimeSplitters è incredibile. Anche se al momento non possiamo dirvi altro, non vediamo l'ora di condividere informazioni in futuro."

Fonte: Gamepur.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Articolo | Call of Duty: Vanguard - prova

Il nostro primo sguardo ai campi di battaglia multiplayer di Call of Duty: Vanguard.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza