'Dragon's Dogma 2 esiste ed č sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

I fan di Dragon's Dogma chiedono a gran voce un sequel fin dall'uscita del capitolo originale, nel lontano 2012. Purtroppo, nonostante il successo della serie e i porting su console current gen, tale richiesta non è mai stata esaudita.

Una piccola speranza arrivò, per ironia della sorte, in un momento sfortunato per Capcom, quando un massiccio attacco ransomware mise a nudo i progetti a lungo termine della compagnia: fra i titoli in sviluppo, scovati all'interno dei documenti privati di Capcom, spuntava proprio Dragon's Dogma 2, apparentemente atteso per il 2022.

Naturalmente, essendo progetti interni di una compagnia, non ancora ufficializzati pubblicamente, esiste sempre la possibilità che possa esser rimandato, se non addirittura cancellato, in gran segreto. Dopotutto, senza quel leak, non avremmo mai potuto scommettere sulla sua esistenza.

Ebbene, sembra proprio che l'insider Dusk Golem, famoso e incredibilmente accurato sui leak legati a Capcom, non solo abbia confermato ad oggi l'esistenza di Dragon's Dogma 2, ma avrebbe assicurato che il futuro RPG sfrutterà il RE Engine, il motore grafico del publisher utilizzato in tutti i suoi titoli più importanti, da Resident Evil 7 e Village a Devil May Cry 5.

Come sempre, bisognerà aspettare qualche parola ufficiale, prima di confermare queste dichiarazioni. L'E3 è ormai vicino, quindi se c'è un nuovo Dragon's Dogma all'orizzonte, non resterà nascosto molto a lungo.

Fonte: Twitter

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza