Take-Two senza limiti, vuole pubblicare 62 giochi nei prossimi tre anni

20 all'anno, possibile?

Durante l'ultimo incontro con gli azionisti, Take-Two Interactive ha svelato l'intenzione di pubblicare la bellezza di ben 62 titoli entro i prossimi tre anni fiscali.

Questo significa che dovremo aspettarci una media di 20 titoli all'anno, pubblicati sotto la bandiera Take Two? Sembra proprio di sì, considerando che nel numero sono inclusi re-release, remaster e titoli mobile.

Parlando del futuro più prossimo, la compagnia vuole lanciare 21 titoli nell'anno fiscale 2022, quindi da oggi fino a marzo 2022. Questo includerà i consueti titoli sportivi, i porting next-gen di GTA 5, l'ignota nuova IP di Gearbox e diversi titoli per smartphone.

Qui di seguito, potete ammirare lo schema di Take Two, con il quale anticipa quali titoli saranno nuove IP, quanti giochi mobile, eccetera:

t2_1
t2_2

Il rapporto della compagnia rivela inoltre che gli anni fiscali 2023 e 2024 saranno decisamente interessanti, in quanto Take Two prevede incassi record e crescite eccezionali.

Questo perché, nel frattempo, verranno lanciati sul mercato numerosi titoli free-to-play, i quali dovrebbero generare introiti massicci. Questo, ovviamente, andrà ad aggiungersi alle già ricche microtransazioni sui titoli premium.

Take Two sembra aver pianificato con largo anticipo le proprie mosse e le premesse sembrano altamente ottimiste: il lancio di tutti questi titoli darà i risultati sperati?

Fonte: TweakTown

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza