'1984 di Orwell potrebbe diventare realtā nel 2024' per il presidente di Microsoft

E si chiede l'emanazione di leggi per regolare l'intelligenza artificiale.

Il romanzo distopico di George Orwell "1984" potrebbe diventare realtà? Secondo il CEO di Microsoft Brad Smith sì, e lancia un grido di allarme. Ospite del programma della BBC "Panorama", il leader ha parlato del futuro di intelligenza artificiale e, in particolare, come la Cina la usa per monitorare i suoi cittadini. Vede questo tipo di tecnologia come un grande rischio, tanto che la vita descritta nel romanzo di George Orwell del 1984 "potrebbe essere realizzata nel 2024", se i legislatori non agissero.

"Se non emaniamo le leggi che proteggeranno il pubblico in futuro, scopriremo che la tecnologia sta avanzando a piena velocità e sarà molto difficile starle al passo. Ricordo costantemente le lezioni di George Orwell nel suo libro 1984. La storia fondamentale era quella di un governo che poteva vedere tutto ciò che tutti facevano e sentire tutto ciò che tutti dicevano, tutto il tempo. Beh, non è successo nel 1984, ma se non stiamo attenti potrebbe accadere nel 2024".

Durante lo spettacolo è intervenuto anche Eric Schmidt, ex CEO di Google. Ora è presidente della Commissione per la sicurezza nazionale sull'intelligenza artificiale degli Stati Uniti. L'esperto vuole una collaborazione occidentale sull'intelligenza artificiale per competere con la Cina: "Siamo in un conflitto geopolitico strategico con la Cina. Il modo per vincere è unire le nostre risorse insieme per avere strategie nazionali e globali affinché le democrazie vincano nell'IA".

1984

Secondo uno studio della società di sicurezza Comparitech, il 54% dei 770 milioni di telecamere di sorveglianza del mondo si trova in Cina. Lo stato vuole anche diventare il leader del mercato mondiale nel campo dell'IA entro il 2030. Allo stesso tempo, il governo cinese sta lavorando a un sistema di valutazione per i suoi cittadini. A questi dovrebbe essere assegnato un punteggio in base al loro comportamento. I comportamenti indesiderati portano a una deduzione di punti, mentre i comportamenti socialmente accettati portano a punti positivi. A seconda del numero di punti, l'accesso a determinati servizi potrebbe essere semplificato o addirittura negato.

Fonte: BBC

Contenuti correlati o recenti

Xbox starebbe preparando un'altra grande acquisizione come quella di Bethesda

Alcune indiscrezioni suggeriscono una grande acquisizione in casa Xbox.

Sir Clive Sinclair ci lascia all'etā di 81 anni. Addio al papā dell'iconico ZX Spectrum

L'inventore dell'home computer ZX Spectrum ci lascia dopo una lunga malattia.

IKEA si dā al Gaming con ASUS ROG e la collezione non č davvero niente male

I prodotti da gaming targati Ikea saranno disponibili a brevissimo.

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza