Ubisoft perde pezzi illustri: Charlie Guillemot, il figlio del CEO Yves Guillemot, lascia la compagnia

Anche Rémi Pellerin saluta l'azienda. 

Charlie Guillemot, il figlio del CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, si è dimesso dalla società. Come riportato da Axios, Charlie Guillemot è stato co-responsabile di Owlient di Ubisoft insieme a Rémi Pellerin, i quali hanno annunciato la loro partenza dalla società internamente la scorsa settimana, al fine di perseguire nuove opportunità.

Un portavoce di Ubisoft ha detto: "possiamo confermare che Rémi Pellerin e Charlie Guillemot si sono dimessi dai loro ruoli in Owlient per perseguire nuove opportunità. Auguriamo loro tutto il meglio per i loro sforzi futuri".

Queste partenze di alto profilo arrivano in un momento turbolento per Ubisoft. Un report di Le Télégramme ha recentemente affermato che gli sforzi di Ubisoft per combattere le questioni sollevate in un'ondata di accuse dello scorso anno hanno avuto un impatto minimo sulla cultura dell'azienda. Nonostante le accuse di molestie e cattiva condotta lavorativa, alcuni dei dirigenti sono ancora nell'azienda, come Hugues Ricour, che ha appena cambiato ruolo. Yves Guillemot ha pubblicato una lettera poco dopo il report, confutando le affermazioni secondo cui la società non è riuscita ad apportare modifiche significative e ha elencato tutti i passaggi che Ubisoft ha intrapreso per migliorare la propria cultura del lavoro.

1
Charlie Guillemot (a destra).

Sia Charlie Guillemot che Pellerin hanno gestito Owlient dal 2014. Lo studio più piccolo non lavora su titoli di punta di Ubisoft come Far Cry o Assassin's Creed, ma crea invece titoli più piccoli. Owlient, infatti, è lo studio responsabile di Tom Clancy's Elite Squad.

Axios riferisce che i dipendenti di Ubisoft in precedenza hanno espresso frustrazione nei confronti di Charlie, un membro della famiglia Guillemot, che ha avuto l'opportunità di gestire uno studio direttamente dopo la scuola di specializzazione. I due in partenza da Ubisoft dovrebbero fondare un nuovo studio insieme.

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Nintendo Direct: tutti gli annunci e le novità per Switch

Una serata ricchissima per Switch nell'ultimo Nintendo Direct.

PS5 Digital Edition torna disponibile oggi da MediaWorld

I giocatori a caccia dell'edizione digitale di PS5 potranno mettere le mani sulla console.

PS5, Xbox Series X/S e GPU introvabili? Dal 2023 potrebbe esserci addirittura un eccesso

L'offerta di chip potrebbe superare di gran lunga la domanda.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza