KeyWe - prova

Alla scoperta di un ufficio postale molto particolare. 

Molto spesso ci ritroviamo ad assistere allo sfruttamento intensivo di un particolare genere o all'adozione di uno stile specifico grafico. Nei primi mesi di quest'anno abbiamo assistito al ritorno in auge del cyberpunk sia nelle produzioni ad alto budget, sia nel panorama indie, mentre tra la primavera e quest'iniziale stagione estiva il genere che sembra farla da padrone è l'action in cooperativa.

Dopo aver giocato all'ultima fatica di Joseph Fares, It Takes Two, e l'arrivo il primo giugno di Operation: Tango, un altro team di sviluppo ha deciso di calcare la scena del genere coop con un'opera davvero peculiare. Stiamo parlando di KeyWe, il nuovo gioco creato da Stonewheat & Sons, il team indipendente a stelle e strisce pronto a debuttare su PC con la propria prima IP.

Abbiamo così dimenticato le nostre sembianze umane e ci siamo calati in quelle delle adorabili creature simbolo della Nuova Zelanda, i kiwi. Non stiamo parlando del frutto, ovviamente, ma di una specie molto particolare e a rischio di estinzione, originaria dell'Australia e della Nuova Zelanda, di pennuti incapaci di volare dal becco molto pronunciato (chi ha giocato a New Zealand Story non avrà bisogno di spiegazioni, ndR).

Jeff e Debra sono i due animaletti che ci hanno fatto compagnia durante la nostra prova di alcune delle missioni che siamo stati chiamati ad intraprendere quando la versione finale del gioco arriverà su Steam in agosto, in data ancora da definirsi. I due protagonisti sono dei felici dipendenti di un ufficio postale immaginario, alle prese quotidianamente con pacchi, lettere e telegrammi da smistare ed inviare ai destinatari.

Ogni livello presente nel gioco ci insegna nuove meccaniche e nuovi oggetti con cui interagire per portare a termine tutti i compiti prima dello scadere del tempo. Durante la nostra prova abbiamo stampato etichette con codici postali, trascritto telegrammi e imbucato lettere da consegnare suddivise per aree specifiche, il tutto scandito dagli striduli cinguettii dei nostri alter ego.

La modalità di gioco testata richiama quanto visto ad esempio su Overcooked: i personaggi con cui interagire sono sempre due anche in giocatore singolo, e per poter proseguire all'interno del livello dobbiamo necessariamente prendere il controllo di entrambi. Esattamente come per il prodotto di Ghost Town Games e Team17, tale dinamica richiede un certo livello di prontezza nel cambiare al momento giusto il Kiwi che si controlla, in modo da portare a casa la missione nel minor tempo possibile.

k_3
In KeyWe anche catastrofi ambientali potranno mettere a dura prova la vostra giornata lavorativa.

In KeyWe minore sarà il tempo con cui sbrigheremo tutte le pratiche all'interno dell'ufficio postale, migliore sarà la ricompensa che riceveremo. I premi a fine livello sono dei francobolli che saranno essenziali per personalizzare i nostri pennuti, che potranno così sfoggiare simpatici occhiali da sole o stravaganti cappelli.

Superate le prime missioni che fungono in tutto e per tutto da tutorial per prendere dimestichezza con i comandi, le commissioni durante l'orario di lavoro si faranno sempre più ardue. Nei livelli più avanzati, a complicare la giornata lavorativa dei Kiwi sarà qualche disastro naturale che si abbatterà sulla nostra postazione. Nel nostro caso abbiamo potuto sperimentare quanto una pianta carnivora, con le sue lunghissime foglie e la tanta fame, possa essere davvero fastidiosa, coprendoci il messaggio da trascrivere o facendo saltare i tasti alla nostra macchina da scrivere.

KeyWe inoltre offre anche esperienze diverse dalla campagna principale, con le quali riesce a prolungare di molto le ore da spendere in compagnia dei pennuti neozelandesi. Oltre alla modalità a giocatore singolo è presente un comparto multiplayer e sfide dedicate in cui il nostro compito sarà segnare il minor tempo possibile nel compiere le nostre mansioni.

k_2
Riuscirete a trascrivere i telegrammi mentre rampicanti e piante carnivore vi daranno filo da torcere?

Ogni livello che abbiamo intrapreso è contraddistinto da compiti sempre nuovi da svolgere, non rendendo mai ripetitivo il lavoro da compiere in questo strampalato ufficio postale diretto da una simpatica piovra. Il dover controllare obbligatoriamente due personaggi aumenta il livello di sfida ma apre anche alla naturale e più che piacevole esperienza in compagnia di un amico.

Per poter giocare con un altro utente potremo scegliere se farlo in locale a schermo condiviso sul medesimo dispositivo o online tramite il multiplayer. Nonostante l'ovvietà dell'affermazione che stiamo per fare, KeyWe assume tutto un altro aspetto quando è giocato in due.

Un prodotto del genere, ideato e creato per la cooperativa, saprà sicuramente strapparvi qualche sorriso se goduto in compagnia, collaborando o mettendovi in competizione con il vostro amico nello spedire pacchi il più velocemente possibile.

k_1
I simpatici Kiwi potranno contare su tante altre creature per poter portare a termine i propri compiti.

Il prodotto di Stonewheat & Sons è senza dubbio un'esperienza piacevole con cui intrattenersi in compagnia di un amico, comandando dei pennuti molto simpatici alle prese con le corrispondenze di abitanti di un'isola immaginaria. Una volta presa dimestichezza con i comandi, anche in versione giocatore singolo il gameplay risulta semplice ed efficace, mentre la difficoltà appare ben bilanciata per potersi togliere soddisfazioni nel cercare di segnare il minor tempo possibile nelle consegne.

Pe poterci esprimere in modo più dettagliato dovremo necessariamente attendere questo agosto, mese in cui vedremo arrivare su Steam il gioco completo e poter così saggiare quanto realmente KeyWe ha da offrire, oltre ad una chiara e genuina passione per questi adorabili volatili.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Virginia Paravani

Virginia Paravani

Redattore

Contenuti correlati o recenti

The Long Dark: l'avventura survival 'sotto zero' sta per ricevere il quarto episodio

Una data di uscita per il quarto episodio di The Long Dark.

De-Exit ci farā indagare nell'aldilā nei panni di un curioso scheletro

Il nuovo platform puzzle De-Exit ci porta a essere uno Sherlock, ma da morti.

Cuphead: Fast Rolling Dice Game č il gioco da tavolo che stavate aspettando!

The Op! produrrā il nuovo card game dedicato a Cuphead.

Articolo | In memoria di Sir Clive Sinclair

Ricordiamo Clive Sinclair, il pioniere dell'home computing che ha cambiato il mondo.

The Artful Escape č la dimostrazione che i videogiochi sono arte per Phil Spencer di Xbox

I videogiochi sono arte? Alla vista di The Artful Escape, Phil Spencer ha detto sė.

Articoli correlati...

Eastward - recensione

Amanti dei jRPG a 16-bit e del cyberpunk? Accorrete!

TOEM - recensione

Tutto in uno scatto fotografico.

Articolo | I 20 migliori videogiochi indipendenti

Venti opere indie capaci di scardinare i preconcetti e competere con i grandi dell'industria.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza