Cyberpunk 2077 ha tagliato radicalmente il numero di crash. Quanto? CD Projekt fa la vaga

Mistero!

CD Projekt nella giornata di ieri ha pubblicato una serie di slide nel suo report sugli utili: tra questi troviamo anche un grafico dedicato alla diminuzione di crash all'interno di Cyberpunk 2077 da quando il team ha pubblicato diverse patch correttive.

Tutto interessante, ma la cosa che balza all'occhio guardando questo grafico è la mancanza dell'asse y che dovrebbe far capire effettivamente di quanto questi crash sono diminuiti. Ad accorsene è Stephen Totilo, ex direttore di Kotaku. Il grafico mostra il tasso di crash di Cyberpunk 2077 da gennaio 2021 fino alla fine di maggio.

La percentuale di crash nella slide è sì diminuita nel tempo, raggiungendo un picco con ogni patch prima di diminuire praticamente ogni volta, come ci si potrebbe del resto aspettare. Tuttavia, il grafico ha solo un asse e non c'è modo di sapere effettivamente di quanto sia stato ridotto il tasso di crash. La mancanza di un dato così importante fa pensare che CD Projekt voglia in realtà "far vedere" solo quello che vuole, facendo sembrare le patch più efficaci di quanto non lo siano in realtà.

cyber

E' fuor ombra di discussione che dall'inizio dell'anno CD Projekt si sia data da fare per quanto riguarda la pubblicazione di patch e correzioni, per rendere più fluido e meno problematico il gameplay, soprattutto per quanto riguarda le versioni PS4 e Xbox One. Tuttavia lo studio di sviluppo ha ancora del grande lavoro da fare: sempre tra i vari grafici pubblicati, il team ha affermato che per quest'anno arriveranno sempre più patch e DLC gratuiti.

Oltre a questo CD Projekt sta lavorando anche per soddisfare Sony in modo da poter riportare su PlayStation Store Cyberpunk 2077.

Fonte: The Gamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza