Blizzard abbandona gli RTS? Il mercato Ŕ cambiato ma ex veterani ci provano ancora

I tempi cambiano.

I tempi del primo Warcraft e di Starcraft (e, in generale, i tempi d'oro degli RTS) sono passati da un pezzo, il mercato è cambiato e Blizzard stessa è cambiata: questa la prima considerazione che viene in mente pensando al fatto che, non trovando più terreno fertile in loco, un gruppo di impiegati (programmatori e designer) hanno lasciato la compagnia per fondare, l'anno scorso, Frost Giant Studios, con l'intento di far rinascere l'intero genere.

Sicuramente una mossa rischiosa, in un periodo di crisi economica dovuta a una crisi pandemica, ma al contempo in uno dei periodi di massimo interesse di sempre verso l'industria videoludica, che ha portato Tim Morten, uno dei fondatori del nuovo Studio (e produttore veterano presso Blizzard) alla considerazione che chi non risica non rosica.

Che l'aver praticamente abbandonato il genere degli RTS, in favore di giochi che comportano un volume di affari ben più alto, continuo e continuato nel corso degli anni, sia un errore di valutazione di fondo sul genere che va provato sul campo, prendendosi dei rischi. Di fatto, StarCraft II, grande successo del genere nel 2010, ha venduto 6 milioni di copie, che però in realtà sono nulla in confronto a quanto genera un Overwatch anche solo con le microtransazioni per gli elementi cosmetici.

Eden Chen, CEO di Pragma Platform e investitore nel progetto Frost Giant, afferma che spesso si è tentati, come produttori, a pensare "all'antica" e ai videogiochi come prodotti one-shot alla stregua dei film, con nicchie di sfruttamento legate al prodotto in sé e per sé, e non come "app", mantenendole periodicamente aggiornate e perennemente profittevoli da parte di giocatori vecchi e nuovi. Un modello largamente applicabile anche negli RTS, che forse hanno bisogno di una svecchiata nei paradigmi ma sono perfettamente in grado di affrontare il futuro.

Fonte: Bloomberg

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Contenuti correlati o recenti

Victoria 3 di Paradox Interactive non ci andrÓ leggero sulla schiavit¨

Il "simulatore di societÓ" Victoria III non ha paura di mettere i giocatori davanti a temi cosý delicati.

Xbox Series X/S: Project Indus pare essere uno strategico 4X di Oxide Games

Oxide Games potrebbe essere al lavoro su Project Indus, un nuovo strategico 4X.

Expeditions: Rome mostrato con un nuovo trailer gameplay

Tanti annunci oggi, tra cui nuovo gameplay di Expeditions: Rome.

Articoli correlati...

Marvel's Midnight Suns ecco i primi imperdibili video gameplay!

Finalmente possiamo vedere in cosa consiste Marvel's Midnight Suns.

Raccomandato | Humankind - recensione

La recensione dello strategico Humankind: l'alba di una nuova era?

Frostpunk 2 Ŕ il ritorno dello spietato futuro glaciale dei creatori di This War of Mine

11 Bit Studios ci accompagna 30 anni dopo il primo Frostpunk.

Total War Warhammer 2 incontra...Henry Cavill

L'interprete di Geralt e Superman Ŕ protagonista dell'ultimo DLC.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza