GTA 6 potrebbe avere una propria criptovaluta in-game simile al Bitcoin

Una nuova frontiera per i videogiochi?

Secondo le ultime indiscrezioni, Grand Theft Auto VI presenterà nel gioco una criptovaluta fittizia.

Rockstar Games è nota per la satira della cultura americana nei suoi giochi, quindi non sarebbe una sorpresa se lo sviluppatore prendesse di mira una delle più grandi manie nel mondo dell'economia in GTA 6.

Le voci suggeriscono che GTA 6 potrebbe essere pubblicato al più presto nel 2023, il che si allinea con il tempo che è servito per realizzare Red Dead Redemption 2 dopo Grand Theft Auto V. Dato che è passato quasi un decennio dall'ultimo capitolo dell'acclamata serie, i fan impazienti chiedono a gran voce qualsiasi informazione sul gioco. Detto questo, Rockstar non ha ancora annunciato nulla, quindi il gioco rimane avvolto nel mistero.

Il famoso leaker Tom Henderson ha dichiarato su Twitter di aver "sentito di recente" che GTA 6 includerà una criptovaluta. Secondo quanto riferito, i giocatori saranno in grado di guadagnare "bitcoin anziché contanti" nelle missioni di alcuni personaggi che cercano di trasferire grandi quantità di denaro non rintracciabili, e Henderson afferma inoltre che potrà essere scambiato in borsa. Ovviamente, poiché Rockstar non utilizza marchi o società reali in Grand Theft Auto, la valuta in questione sarà probabilmente una parodia del Bitcoin e/o altre criptovalute popolari, come Dogecoin.

Grand Theft Auto 6 ha un compito molto difficile. Non solo arriverà dopo uno dei più grandi prodotti di intrattenimento di tutti i tempi, ma dovrà eguagliare il livello di qualità stabilito dal "gioco gemello" Red Dead Redemption 2.

Altre voci e speculazioni suggeriscono che GTA 6 sarà ambientato a Vice City, ma probabilmente ci vorrà del tempo prima che Rockstar confermi dettagli chiave come la location. Lo sviluppatore è molto metodico con il suo marketing, motivo per cui probabilmente non ci saranno notizie su GTA 6 all'E3 2021, con le notizie sui porting PS5 e Xbox Series X/S di GTA 5 che sembrano molto più probabili.

Fonte: Screenrant.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

ICO compie 20 anni! Il capolavoro indimenticato di Fumito Ueda

I 20 anni di un grande classico, buon compleanno ICO.

Death Stranding: Director's Cut 'risolve' la controversia sull'asessualità del data log 'Un mondo asessuato'

Il particolare data log aveva causato polemiche per la definizione dell'asessualità.

Alan Wake Remastered in un video comparativo tra originale e remaster

Un video di confronto mostra i miglioramenti tra la versione originale e Alan Wake Remastered.

Kena: Bridge of Spirits patch 1.06 su PlayStation e PC. Tutti i dettagli

Una nuova patch per Kena: Bridge of Spirits è disponibile su PS4, PS5 e PC.

Resident Evil 3: Nemesis Edition in arrivo su PS5 e Xbox Series X/S?

Resident Evil 3 potrebbe riceve una nuova edizione per le console next-gen.

Articoli correlati...

Raccomandato | Death Stranding: Director's Cut - recensione

Il Grande Messo è tornato, più bello e in forma che mai.

Articolo | Marvel's Guardians of the Galaxy - prova

Ha detto "benvenuto nei Guardiani della Galassia spaccacubi", solo che non ha detto "cubi"!

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza